Gino Cecchettin e il libro scritto con amore per la figlia: “Cara Giulia, il cambiamento spetta a noi uomini”



Un’anteprima del commovente racconto di Gino Cecchettin, padre di Giulia, tragicamente scomparsa l’11 novembre, che rivolge struggenti parole alla sua amata in un libro intitolato “Cara Giulia. Lezioni apprese insieme”.



L’amore eterno di Gino Cecchettin per Giulia

Gino Cecchettin, nel suo toccante libro, rievoca i momenti più intimi con Giulia e la defunta moglie. “Cosa fosse il vero amore me l’ha insegnato Monica…”. Rivela l’intensità dell’affetto e il dolore per una perdita irreparabile.

Un cammino di elaborazione del dolore

Il padre racconta il percorso attraverso il dolore e l’elaborazione del lutto. “Ricordo esattamente la sera in cui c’è stato il cambiamento, la svolta…”. Un viaggio emotivo, dall’iniziale struggimento alla serenità dei ricordi condivisi.

La liberazione attraverso le lacrime

Cecchettin condivide il momento della liberazione. “Quel sabato pomeriggio, davanti alla tomba della mamma, a un certo punto non ho più resistito e ho iniziato a piangere…”. Un’esperienza catartica che segna il passaggio dalla tristezza alla gratitudine per i bei momenti condivisi.

In conclusione, il padre affronta il futuro con speranza e consapevolezza. “Alla fine di quel pianto mi sono sentito svuotato…”. Un’espressione di speranza e resilienza che ispira chiunque abbia affrontato una perdita simile.



Lascia un commento