Il figlio 20enne dell’autrice, Nunzia De Girolamo in lacrime: “Una perdita insopportabile”



Un dolore immenso ha travolto la squadra di “Estate in diretta”. Bernardo Marziani, figlio di vent’anni dell’autrice Elena Martelli, è deceduto a seguito di una lunga battaglia contro il tumore. La notizia è stata comunicata in diretta televisiva dai conduttori Nunzia De Girolamo e Gianluca Semprini durante la puntata di venerdì 14 giugno.



Con voce rotta dall’emozione, Nunzia De Girolamo ha condiviso il tragico annuncio: “È stata una brutta giornata perché ci ha lasciato il giovane figlio di Elena Martelli – ha detto tra le lacrime – Per noi, per tutta la squadra, è stato durissimo. Vogliamo ringraziare tutta la squadra di ‘Estate in diretta’. Questa è stata una giornata drammatica”. La conduttrice ha poi espresso vicinanza ai genitori di Bernardo: “Vogliamo mandare un grosso abbraccio a Elena e a suo marito Gianluca”.

La Battaglia di Bernardo Contro il Tumore

Bernardo Marziani aveva scoperto nel 2022 di essere affetto da un sarcoma di Ewing alla gamba sinistra, un tumore raro e aggressivo. Sui social media, Bernardo aveva condiviso i dettagli della sua lotta contro la malattia, descrivendo il dolore e le sfide quotidiane. “Questo tumore, il sarcoma di Ewing, mi è stato diagnosticato due anni fa, nel 2022, localizzato alla gamba sinistra, con dolori atroci che peggioravano, finché mi è morta la gamba, e l’ho trovato”, aveva scritto in uno dei suoi ultimi post.

Un Percorso di Cura Difficile

Nonostante le numerose sessioni di chemioterapia e un intervento chirurgico pianificato, le condizioni di Bernardo sono peggiorate quando il tumore è diventato metastatico. Questo ha costretto i medici a cambiare strategia terapeutica. “Ho fatto tutte le chemio del protocollo, preliminari all’operazione, ma poco prima che mi operassero, sono diventato metastatico, e quindi hanno dovuto cambiare la terapia; è come se la malattia diventasse cronica e andasse semplicemente tenuta a bada”, aveva spiegato Bernardo.

Bernardo ha anche descritto l’impatto devastante della chemioterapia sul suo corpo e sulla sua anima. “Ho visto il mio fisico mutare pelle come un camaleonte, ho visto il mio viso gonfio, la mia testa senza capelli e il mio cuore stanco di ‘lottare’. La chemio è la più grande macchina demolitrice dell’anima”, aveva scritto, offrendo una testimonianza potente e straziante della sua esperienza.

La scomparsa di Bernardo ha toccato profondamente non solo i colleghi della madre Elena Martelli, ma anche il pubblico e molti utenti dei social media che avevano seguito con affetto la sua lotta. Numerosi messaggi di cordoglio sono stati inviati alla famiglia, esprimendo solidarietà e vicinanza in questo momento di immenso dolore.

La morte di Bernardo Marziani rappresenta una perdita incommensurabile per la sua famiglia e per tutti coloro che lo conoscevano. La sua storia di coraggio e resilienza rimarrà un esempio toccante della forza umana di fronte alle avversità più dure. Mentre la squadra di “Estate in diretta” e il pubblico televisivo piangono la sua scomparsa, resta il ricordo di un giovane che ha affrontato con dignità e determinazione una battaglia difficile e ingiusta.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *