Incidente mortale coinvolgente 4 moto e un’auto, chi sono le 3 vittime: Mario e Roberto di 27 anni e Giovanni di 30



Una terribile tragedia si è consumata in Sardegna sabato 6 luglio, quando tre motociclisti appassionati di motori hanno perso la vita in un incidente stradale. Le vittime sono Mario SeddaRoberto Daga (entrambi di 27 anni) e Giovanni Melis (30 anni), tutti residenti a Paulilatino.Secondo le prime ricostruzioni, ancora parziali, l’impatto sarebbe avvenuto nei pressi di un dosso sulla provinciale 11, quando le loro motociclette si sono scontrate con un’auto, una Mercedes 190.



L’urto violentissimo ha scaraventato i quattro centauri sull’asfalto, con i detriti che sono volati per circa 50 metri.Il sindaco di Paulilatino ha descritto la scena terribile, sottolineando che le due vittime erano ragazzi educatissimi e stimatissimi in tutto il paese. Purtroppo, il dosso nel lungo rettilineo non ha permesso ai conducenti di auto e moto di poter fare qualcosa per evitare la tragedia.

Ad aggravare ulteriormente la situazione, si è aggiunto un incendio divampato a causa della perdita di benzina dai veicoli dopo l’impatto. Le squadre di soccorso hanno dovuto impiegare quattro Canadair, due Super Puma, tre elicotteri e quattro squadre di vigili del fuoco per domare le fiamme, che si sono propagate per 8 chilometri dal luogo dell’incidente.

Questa tragedia sottolinea l’importanza della sicurezza stradale e della prudenza alla guida, soprattutto in presenza di dossi e curve pericolose. La perdita di tre giovani vite ha sconvolto l’intera comunità di Paulilatino, che si stringe attorno alle famiglie delle vittime in questo momento di immenso dolore.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *