La casa in fondo al lago esiste davvero? Dove è stato girato il film horror



Questo articolo in breve

Ehi amici, vi siete mai chiesti se La casa in fondo al lago sia reale? Be’, vi svelo subito il mistero: no, non esiste davvero. Siamo stati tutti presi dal colpo di genio di Alexandre Bustillo e Julien Maury che ci hanno fatto credere di trovarci di fronte a un vero e proprio documentario, uno di quei film girati come se fossero registrazioni autentiche. Che astuti!



Le scene subacquee che hanno fatto battere forte il nostro cuore sono state girate in una piscina speciale a Bruxelles, attrezzata per rendere ogni inquadratura spaventosamente realistica. Quindi, niente casa sommersa nella vita reale, solo il talento dietro le quinte a farci sognare e spaventare.

Il resto del film è un mix di location in Francia, tra cui Anglès e le pittoresche zone dell’Occitania. Quindi, se stavate pensando di organizzare una gita per esplorare la casa in fondo al lago, dovrete cercare altrove. Ma forse è meglio così, no? Perché rovinare la magia di un film con la delusione di non trovare la casa dei vostri incubi?

Parlando di film che ci fanno credere che tutto sia reale, chi ricorda The Blair Witch Project del 1999? Quel capolavoro di Daniel Myrick ed Eduardo Sanchez ha aperto la strada a questo genere di film pseudo-documentario. E ora, anni dopo, ci ritroviamo con La casa in fondo al lago, che, pur avendo una sceneggiatura intelligente, sembra non sfruttare completamente il suo potenziale, facendoci perdere un po’ di quel brivido che ci aspettavamo.

Quindi, anche se non potremo mai esplorare la casa in fondo al lago, almeno possiamo apprezzare il genio cinematografico dietro la sua creazione. E magari, chissà, un giorno qualcuno ci stupirà con una nuova avventura che ci farà sognare, credere e tremare di paura.



Lascia un commento