«Per cortesia prof, mi bocci»: al liceo Newton si accende la discussione. Ecco il motivo dietro la richiesta (e non è un caso singolo)



Un caso di protesta silenziosa ha colpito il liceo scientifico Isacco Newton di Roma, dove un studente di primo anno ha deciso di smettere di studiare e puntare alla bocciatura per mandare un messaggio chiaro ai genitori. Marco, nome di fantasia, aveva sempre sognato di frequentare un istituto tecnico industriale, ma i genitori lo avevano convinto a iscriversi al liceo scientifico. Dopo aver tentato un dialogo con i genitori, Marco ha scelto di non studiare più e di puntare alla bocciatura, ritenendo che fosse l’unico modo per far capire alla famiglia che questo indirizzo non era il suo destino.



La Direttrice Scolastica: “Un Caso Non Isolato”

La direttrice scolastica Cristina Costarelli ha spiegato che questo caso non è isolato. Altra studentessa del terzo anno aveva chiesto di essere spostata in un istituto alberghiero, ma i genitori avevano insistito per il liceo scientifico. Questi episodi dimostrano che ci sono molti altri studenti che vengono convinti dai genitori a frequentare un indirizzo scolastico contro la loro volontà.

Il Pregiudizio Culturale: Un Ostacolo alla Libera Scelta

Secondo Costarelli, il pregiudizio culturale verso alcuni indirizzi scolastici è ancora molto forte. I genitori tendono a considerare il liceo come l’indirizzo più prestigioso, anche se non sempre è la scelta vincente. I dati dell’AlmaDiploma mostrano che gli studenti dei tecnici e dei professionali si dicono più soddisfatti della loro scelta rispetto a quelli del liceo. Inoltre, le prospettive lavorative sono più incoraggianti per gli ex studenti dei tecnici e dei professionali.

La Lotta per la Libera Scelta

La direttrice scolastica sottolinea che il compito è quello di dialogare con famiglie e alunni per trovare insieme la soluzione migliore per gli studenti. I genitori devono imparare a non imporre le loro scelte ai figli e a rispettare la loro libera scelta. Solo in questo modo gli studenti potranno trovare il percorso scolastico che meglio si adatta alle loro esigenze e aspirazioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *