Home » Politica & Feudalesimo » Svezia: illegali i viaggi nei paesi del terrorismo
svezia

Svezia: illegali i viaggi nei paesi del terrorismo

La Svezia bandisce i viaggi nei paesi del terrorismo. Controlli e misure di sicurezza per chi decide di spostarsi in Siria o Iraq

Svezia. Il governo di Stoccolma ha annunciato un nuovo provvedimento che renderà illegale viaggiare verso il Medio Oriente e in particolare alla volta di territori sotto il controllo dell’ISIS o a rischio terrorismo.

Anders Ygeman, ministro degli interni svedese, spiega che Tale misura di sicurezza sarà effettiva a partire dall’autunno. Ygeman ha spiegato che circa 300 cittadini hanno affrontato un viaggio dalla Svezia di Siria o Iraq per unirsi allo stato islamico. Quando e se queste persone torneranno in patria, i servizi governativi svedesi saranno già in grado di identificarle, ha auspicato il ministro.

“I viaggi a scopi terroristici dovranno essere illegali ed è necessario adottare misure di prevenzione affinché atti di terrorismo siano più difficili da compiere.”

Ygeman ha anche anticipato che verrà istituito un numero verde di emergenza che offrirà assistenza a tutti i cittadini svedesi in apprensione per un possibile viaggio di qualche amico o parente verso il medio oriente.

Loading...

Altre Storie

Gentiloni si piega agli scafisti Nessun blocco navale in Libia

Il blocco navale è «escluso». Sarebbe, spiega Roberta Pinotti, «un atto ostile» nei confronti di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *