Bmw richiama 1,6 milioni di auto per problemi rischio incendio: lista modelli interessati

Bmw ha annunciato il richiamo di 1,6 milioni di veicoli diesel in tutto il mondo per risolvere un problema al sistema di raffreddamento. Il liquido di raffreddamento dell’automobile potrebbe fuoriuscire e in “casi estremi” potrebbe portare a un incendio. Le auto interessante sono state prodotte fra agosto 2010 e agosto 2017.

Richiamo solo precauzionale. Ora il gruppo, dopo una serie di verifiche, ha deciso di intervenire, a titolo comunque precauzionale, per ridurre ulteriormente tutti i rischi ampliando la campagna a veicoli non inclusi nel primo avviso di richiamo. “Nell’ambito di ulteriori indagini su motori con una configurazione tecnica simile, il gruppo BMW ha identificato casi isolati di veicoli che non erano stati inclusi fin dall’inizio”, hanno spiegato da Monaco di Baviera, sottolineando come i singoli casi non siano interessati da “un rischio significativo” di incendio e non rappresentino fonti di possibili problemi per gli automobilisti. Il gruppo ha comunque deciso di ridurre al minimo tali rischi estendendo la campagna in ogni Paese interessato. Non sono stati, però, forniti dettagli sui modelli coinvolti. Ad agosto il gruppo si era limitato ad affermare che i veicoli interessati erano equipaggiati con motori diesel quattro cilindri assemblati tra aprile 2015 e settembre 2016 e sei cilindri prodotti tra luglio 2012 e giugno 2015. Ora l’estensione del richiamo riguarda vetture uscite dalle catene di montaggio tra l’agosto del 2010 e l’agosto del 2017.

COMPORTAMENTO IN CASO DI INCENDIO DI UN’AUTOMOBILE

Dopo aver visto come prevenire ed eventualmente affrontare un incendio nella nostra abitazione, vedremo in questo spazio dedicato alla Protezione Civile come comportarci in caso d’incendio di un’automobile. Innanzitutto bisogna cercare di mantenere la calma e parcheggiare se possibile la vettura in uno spazio libero e lontano da tutto, non al chiuso. Se il fuoco è all’inizio bisogna usare l’estintore che dovrebbe sempre essere a bordo dell’autovettura. Se il fuoco invece si propaga rapidamente bisogna allontanarsi dal veicolo e avvisare i Vigili del Fuoco. Qualora il fuoco provenga dal motore non aprire assolutamente il cofano, perché si provocherebbe un richiamo di aria con l’aumento improvviso di fiamma. Ma come accorgersene? Dall’odore e dal fumo. Il fumo nero o grigio scuro con puzza di carburante significa che l’incendio si è sviluppato dal motore. Eventuali fumi bianchi non corrispondono ad inizio d’incendio ma ad una fuga di vapore acqueo dovuta ad una perdita con alta temperatura.

L’INCENDIO PUO’ AVERE MOLTEPLICI CAUSE: 1 Un cortocircuito sull’impianto elettrico – Fare attenzione che i fili dei circuiti elettrici siano sempre in buono stato e non siano scoperti. – Evitare chi i fili vadano a strofinare contro parti in movimento, in particolare parti metalliche – Il motore deve essere sempre ben pulito 2 L’imprudenza del fumatore – Non buttare mai mozziconi accesi dal finestrino, potrebbero essere respinti dentro l’abitacolo – Vuotare periodicamente i posacenere e non metterci mai la carta – Fare attenzione quando cade la cenere accesa all’interno dell’abitacolo: può succedere di tutto, oltre ad un principio d’incendio, per l’agitazione si può perdere il controllo del mezzo 3 Presenza di benzina o altro carburante – Non fumare mai quando si sosta ai distributori di qualsiasi carburante (benzina, GPL, metano, ecc.), in quanto anche i soli vapori possono innescare un incendio o un’esplosione – In caso di incidenti con dispersione di benzina avvisare la Polizia stradale e/o i Vigili del Fuoco perché provvedano a pulire o bonificare la zona 4 Cercare di avere sempre in macchina un estintore carico e in buono stato tenendolo in un luogo facilmente accessibile.

INCENDIO IN GARAGE Per ridurre il rischio d’incendio in garage è bene ricorrere a questi accorgimenti preventivi: – Gettare dopo l’uso i prodotti infiammabili o gli stracci sporchi di grasso o di olio – Pulite sempre dopo l’uso i flaconi di benzina o di olio – Non scaldare mai la macchina con le porte del garage chiuse – Non usare mai fiamme libere per cercare eventuali perdite di benzina o per lavori vari – Non depositare mai sostanze combustibili, infiammabili e pericolose (bombole di gas, fusti di benzina o kerosene) – Solventi, vernici e carta non devono mai risultare vicini tra loro. Sempre in quantitativi minimi, lontani da fonti di calore e comunque mai all’interno di garage.

7 Agosto 2018: rischio incendio, Bmw ritira 323.700 auto diesel in Europa

Bmw richiamerà 323,700 automobili diesel in Europe per rischio di incendio del motore. Lo riporta il quotidiano tedesco ‘Frankfurter Allgemeine Zeitung’ (Faz), secondo cui si tratterà di un richiamo simile a quello già deciso in Corea del Sud, a causa di un componente difettoso installato per ridurre le emissioni diesel.

Nella sola Germania i modelli richiamati saranno 96.300. La Faz scrive di aver avuto conferma dalla società, che però non ha ufficialmente diffuso la notizia. In Corea del Sud sono stati richiamati 100.000 veicoli, dopo che in una trentina di vetture diesel, in maggioranza modello 520d, il motore ha preso fuoco.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.