Carenza sangue in diverse regioni, appello ai donatori

Complice il picco dell’influenza in diverse regioni si stanno registrando carenze di sangue. Lo afferma il Centro Nazionale Sangue dell’Istituto Superiore di Sanità in un post sul proprio sito, in cui lancia un appello alle associazioni di donatori. “Si segnala la diffusa carenza di emazie nelle Regioni Lazio, Puglia, Campania e Toscana – scrive il Cns -, ma allo stesso tempo l’indisponibilità delle Regioni solitamente eccedentarie a compensare, e addirittura la carenza presso le Regioni Lombardia e Piemonte. Auspicando una pronta ripresa della raccolta anche grazie al prezioso contributo attivo e tempestivo delle associazioni dei donatori, rimaniamo a disposizione per eventuali ulteriori iniziative in merito”.

Avis donare per far rientrare emergenza sangue

Nei giorni scorsi anche il governatore della Puglia, Michele Emiliano, è recato al Policlinico di Bari per donare sangue. “So che, grazie a tutti i pugliesi che hanno accolto il mio invito di andare a donare – ha detto Emiliano – abbiamo scongiurato un’emergenza legata in questi giorni alla carenza di sangue, la cui raccolta oggi è migliorata significativamente. Però non sono solo le singole giornate a risolvere il problema, bensì occorre dare continuità all’attività di donazione, ed è per questo che lancio nuovamente l’appello ad andare a donare. Fatelo durante questo fine settimana e fatelo sempre perché è un gesto semplice di solidarietà ma estremamente benefico anche per l’animo“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *