Diletta Leotta è la più amata sui social

Un po’ come una ventata di aria fresca nel deserto cittadino d’agosto. O un bicchiere di acqua e menta dopo settimane di arsura. È andata più o meno così. Per qualche istante, i fanatici del calcio si sono consolati dall’astinenza da campionato: sono bastati tre palleggi, coscia-ginocchio-punta, pubblicati su Instagram pochi giorni fa per farli sentire meno soli, e conquistarli definitivamente. Ci sembra quasi di sentirla la “ola” degli oltre 950 mila che hanno guardato Diletta Leotta palleggiare con abito fiorato, camperos e chioma sciolta e dorata al vento.

I fan si sono scatenati, soffermandosi più volte sul video, nemmeno fosse il primo gol di Ronaldo in maglietta bianconera. Adoranti, come sono di solito i tre milioni di follower che non si perdono nemmeno una delle foto o dei video che la conduttrice pubblica. E allora sì che parte il valzer di like, piovono complimenti e non si risparmiano apprezzamenti. Così bionda, così sinuosa, così solare: a giudicare dai numeri del web, Diletta rappresenta la donna dei sogni, la più ambita del momento, quella che i suoi seguaci vorrebbero tanto sposare. E non c’è da sorprendersi se, in quell’affollato mondo virtuale, maldestri e timidi tentativi di corteggiamento vengono messi in atto quasi quotidianamente. Senza riscontri, però. È tempo perso: il cuore di Diletta batte già, batte da tempo e batte forte per Matteo Mammì, prestante top manager di Sky, al quale è legata da oltre un anno e mezzo.

È a lui, infatti, che Diletta dedica ogni spazio e momento libero che riesce a ritagliarsi in quest’estate di grande lavoro. L’armonia di coppia è totale, come è evidente dalle fotografie esclusive di queste pagine. Per nulla divi, riservatissimi, desiderosi solo di uno scampolo di pace e tregua da riflettori (per lei), i due sono stati intercettati dall’obbiettivo del nostro fotografo nella spiaggia del Cala di Volpe, uno degli angoli più romantici ed esclusivi della Costa Smeralda. Il risultato dal casuale incontro è un siparietto divertente che mette buonumore solo a guardarlo ed esalta la freschezza della conduttrice, mista a una prorompente fisicità, curve perfette che lei ha definito «sportive», forgiate da sessioni di stretching, pilates e persino allenamenti di boxe.

I due scherzano in spiaggia, si rilassano, lei coltiva la tintarella e poi di nuovo insieme si rinfrescano in riva all’inconfondibile acqua limpida di Sardegna. Poche ore di stacco, poi Diletta deve tornare al dovere, dedicarsi alla preparazione dell’autunno che verrà e che si preannuncia tostissimo.

Per lei è la stagione del grande salto: da giornalista di Sky diventa il volto della serie A sulla piattaforma Dazn (vi spieghiamo che cos’è a pag. 6). Insieme con lei ci sarà Paolo Maldini come volto del brand Dazn e opinionista per i match più importanti. La svolta professionale, che Diletta si è guadagnata sul campo, ha lasciato spiazzati molti addetti ai lavori televisivi che avevano dato per scontato che la bionda catanese avrebbe preso il posto di Ilaria D’Amico, all’addio del salotto calcistico Sky Calcio Show dopo quindici anni. Previsione sbagliata: al posto della compagna di Buffon nessuna donna, ma la competenza di Alessandro Bonan, che esordirà il 19 agosto.

Stesso data anche per Diletta, alle prese con la sua nuova sfida “da grande”. Ma non c’è solo calcio nel suo orizzonte: da ottobre sarà impegnata anche nella conduzione de Il contadino cerca moglie, in onda su FoxLife. Dopo Simona Ventura e l’attrice Ilenia Lazzarin, sarà la verve della Leotta a destreggiarsi tra cinque contadini single desiderosi di aprire le porte delle loro fattorie nelle campagne d’Italia per tentare di conoscere l’amore della donna ideale. E, non c’è due senza tre: dopo due programmi Tv c’è anche la radio per lei. Da quasi un anno, infatti, fa parte del team di 105 Take Away, trasmissione radiofonica in onda dal lunedì al venerdì, dalle 12.00 alle 14.00, su Radio 105.

Non si risparmia Diletta, è giovane e ha tanta voglia di fare, di sperimentare, di curiosare nell’universo dell’etere. Il 16 agosto spegnerà 27 candeline, e sembrano lontanissimi gli studi e la laurea in Giurisprudenza e gli esordi, aveva appena 19 anni, sulla rete locale Antenna Sicilia.

Passo dopo passo, su tacchi a spillo e stretta in tubini fascianti, sorriso pronto e parlantina sciolta, si fa conoscere al pubblico: è il 2012, quando diventa una delle conduttrici di Sky Meteo 24, poi nel 2015-2016 inizia con il calcio, con la Serie B su Sky Sport 1. Si capiva già da allora che la ragazza arrivata da Catania aveva la grinta di chi sa dove vuole arrivare. I follower non stanno più nella pelle, il fischio d’inizio del Campionato è alle porte. Oltre al rientro in campo degli idoli del pallone, ci sarà Diletta, attesa da molti come Ronaldo. Per lei nessun fischio, solo ovazioni.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.