Il suo cane viene attaccato da un alligatore, 45enne muore per difenderlo

Un vero e proprio dramma quello accaduto negli USA, dove una donna è morta in modo piuttosto tragico, per poter difendere il suo cane da un alligatore. La donna infatti, è stata uccisa da un alligatore nel South Carolina, dopo che il rettile pare avesse aggredito il cane nei pressi di una Laguna e la donna è stata trascinata in acqua, mentre tentava di soccorrere il suo amico a quattro zampe. Purtroppo, il corpo della donna è stato recuperato subito dopo senza vita. Una vera tragedia quella che si è registrata nel South Carolina, Dove la donna è stata uccisa da un alligatore a Hilton Head. Stando a quanto riferito, sembra che la donna avesse 45 anni e fosse del posto. Si chiamava Cassandra Cline, aveva 45 anni e lo scorso lunedì stava passeggiando insieme al suo cane, quando improvvisamente si è trovata davanti al grosso rettile, un alligatore il quale pare che avesse in qualche modo cercato di attaccare l’amico a quattro zampe.

Stando a quanto ricostruito dalla polizia, sembra che la donna fosse rimasta uccisa nel tentativo di difendere il suo amico a quattro zampe che era stato precedentemente attaccato dall’ alligatore. Quest’ultimo avrebbe Infatti attaccato il cane della donna, nei pressi della laguna e quando lei ha tentato di soccorrerlo sarebbe stata trascinata in acqua dal grosso animale, che ha lasciato il cane ed ha preso la donna. Quest’ultima pare non abbia avuto alcuna possibilità di salvarsi e così l’alligatore l’a trascinata sotto l’acqua e l’ha divorata.

Si trattava di un alligatore piuttosto grande, lungo circa 2 metri e mezzo, il quale è stato poi trovato e sottoposto all’ eutanasia. Sembra che questa scena, si sia svolta sotto gli occhi atterriti di un operaio che si trovava a lavorare nelle vicinanze e che avendo visto quanto stesse accadendo, sarebbe accorso per aiutare la donna, ma purtroppo  senza alcun esito.

Il Corpo della quarantacinquenne, pare sia stato recuperato subito dopo ed è stata disposta l‘autopsia sul cadavere. Purtroppo in questa parte del mondo, ovvero nel South Carolina, così come in altre zone della costa atlantica degli Stati Uniti, la popolazione è piuttosto abituata a convivere con questi animali, anche se gli attacchi non sono poi così tanto frequenti. Stando ad alcuni dati ufficiali, sembra che dal 1976 ad oggi ci siano stati circa 20 attacchi contro le persone e fino al 2016 nessuno di questo era risultato letale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *