Meteore, Cometa di Natale e congiunzioni tra Pianeti: a dicembre lo spettacolo è assicurato

Segui controcopertina.com

Proprio nel mese di dicembre, che è il mese del solstizio d’inverno e che sancisce il passaggio dall’autunno all’inverno, il cielo sembra regalarci davvero degli spettacoli astronomici davvero affascinanti. Sembra che tra gli appuntamenti imperdibili ci sia una congiunzione astrale della Luna, nonché l’arrivo delle nuove stelle geminidi e il passaggio della cometa di natale che sarà visibile ad occhio nudo. Dunque, come abbiamo capito il mese di dicembre sarà davvero un mese ricco dal punto di vista astrologico, perché tanti saranno gli eventi astronomici e spettacolari da poter osservare anche ad occhio nudo, oppure semplicemente con l’utilizzo di un telescopio o binocolo. Sono attese piogge di meteore, congiunzioni astrali e passaggio di comete molto affascinanti, come la 46p/Wirtanen, soprannominata la cometa di natale che potrà sicuramente essere ammirata ad occhio nudo senza dover ricorrere.

L’inverno arriva in concomitanza dell’inverno che quest’anno cade alle ore 23:23 del 21 dicembre. Questo vuol dire che le prossime notti daranno la possibilità di poter ammirare degli spettacoli davvero molto emozionanti, ovviamente meteo permettendo. Riguardo le congiunzioni astrali, sembra che il nostro satellite già all’inizio del mese quindi in questi giorni sarà protagonista di ciò con una stella molto brillante, ovvero la stella Spica e con il pianeta dell’amore Venere. Proprio all’alba del 4 dicembre, si è ammirato un allineamento puntando lo sguardo a sud-est e nello specifico il fenomeno è stato visibile a partire dalle 4:30 del mattino fino alle 6:30. Sempre all’alba, il 6 dicembre si potrà ammirare la luna che danza era con Giove ed ancora il 9 dicembre un altro spettacolo sarà offerto da Saturno poco dopo il tramonto.

Toccherà poi a Marte che danzerà con la luna il 14 dicembre, mentre attese sono anche le affascinati congiunzioni tra pianeti e quindi tra Marte e Nettuno il 7 dicembre e tra  Giove e Mercurio il 22 dicembre. In questi giorni si potrà anche ammirare uno sciame meteorico molto affascinante, ovvero quello delle Geminidi che quest’anno sarà favorito proprio dalla luna. È prevista nello specifico una pioggia di stelle cadenti che andranno da 60 a 120 ogni ora, e le notti più affollate saranno quelle del 13 e del 14 dicembre. Spettacolo assicurato anche dalle Sigma ibridi e Orionidi rispettivamente il 6 dicembre e il 10 dicembre.

Come abbiamo anticipato però, il vero spettacolo è atteso per la fine di dicembre e per il passaggio della cometa di natale che si potrà vedere e ammirare ad occhio nudo. Secondo alcuni esperti già è possibile tentare una visione nei primi giorni del mese guardando a sud est, anche se però il massimo spettacolo è atteso per metà mese quando raggiungerà una minima distanza dalla Terra. Si potranno anche ammirare altre comete piuttosto interessanti, come 38P/Stephan-Oterma e 64P/Swift-Gehrels.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.