Pensioni ultime notizie, tutto pronto per Quota 100 e arriva il pacchetto famiglia

La Lega sembra di essere pronta ad introdurre nella prossima legge di bilancio alcuni dettagli relativi a Quota 100, la misura pensionistica piuttosto attesa del prossimo anno. Oltre a questo però, è pronto anche il pacchetto famiglia che è stato messo a punto dal ministro Lorenzo Fontana al fine di rafforzare tutte le misure di sostegno a genitori e figli. Purtroppo su questo punto il governo pare che abbia annunciato l’intenzione di voler intervenire sin da subito, presentando l’intero documento prima della fine della prossima settimana in commissione bilancio alla camera, mentre per quanto riguarda le pensioni, al momento la tempistica risulta incerta. Riguardo i costi, la Lega è intervenuta e sostenendo che saranno sicuramente inferiori a 6 miliardi una cifra che è stata necessariamente ridotta per andare incontro all’Unione europea che aveva bocciato il lavoro del governo, minacciato l’Italia e accusato di infrazione.

A parlare nelle ultime ore è stato proprio il Sottosegretario alle Welfare Claudio Durigon il quale ha riferito come la riforma della legge Fornero con 62 anni di età e 38 anni di contributi per l’accesso alla pensione sarà attiva a partire dal mese di gennaio e che le prime uscite disponibili saranno ad aprile, trattandosi di finestre trimestrali. Questo per quanto riguarda i Lavoratori Privati, mentre per il pubblico impiego il preavviso tra domanda di pensionamento e primo assegno sarebbe più lungo però pari a 6 mesi. Collegato a queste novità dovrebbe esserci anche quella relativa alla pace contributiva, ovvero per dare la possibilità ai lavoratori di andare a coprire alcuni periodi o buchi paganti della vita lavorativa.

Questo emendamento alla camera dovrà essere presentato in tempi molto stretti, visto che il decreto legislativo è atteso in aula già a partire dal prossimo lunedì. A Montecitorio è possibile che possano arrivare nel frattempo anche altre misure che sono state ideate e pensate dalla Lega come il taglio per le imprese dei premi INAIL e la riduzione dell l’IMU sui capannoni. Per quanto riguarda il pacchetto famiglia, invece tante risorse potrebbero essere in arrivo per quanto riguarda i voucher baby sitter e asili nido così come anche il raddoppio delle detrazioni per i figli disabili e la creazione di un fondo apposito per le crisi familiari.

È attesa anche la conferma per il congedo obbligatorio dei 4 giorni per i papà che è in scadenza proprio a fine anno ed anche una maggiore flessibilità per la maternità facoltativa, dando anche la possibilità alle donne di poter optare per tre mesi che vengono pagati al 60% piuttosto che dei 6 mesi pagati al 30%.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.