Economia

Riforma Pensioni ultime notizie, su Quota 100 Di Maio è ottimista “Andremo oltre”

Dopo essere arrivata l’approvazione della manovra in Senato adesso bisogna attendere ancora qualche giorno, affinché questo decreto attuativo tanto atteso possa arrivare. Questo assume un’ importanza non indifferente perché va di fatto a regolamentare quelle che saranno le principali misure previdenziali previste dal contratto di governo. Sul fronte pensioni le ultime notizie sono quelle riguardanti le dichiarazioni rilasciate dal ministro del lavoro Luigi Di Maio, il quale si pone piuttosto soddisfatto riguardo l’operato che è stato svolto fino ad ora dal governo e che continuerà a svolgere anche per i prossimi anni.

Dall’esterno cominciano già da tempo ad arrivare delle critiche e previsioni negative, ma ciò nonostante Di Maio è convinto che adesso il governo ha posto le basi per poter andare avanti e soprattutto per fare un buon lavoro e passare oltre, per poter rispettare quelli che sono stati i punti chiave del contratto di governo di cui tanto si è parlato durante la campagna elettorale. Durante una intervista condotta da Affaritaliani Luigi Di Maio ha affermato che, la cosa più importante al momento è quella di seguire la linea dettata dal contratto di governo, e nonostante ci potranno essere differenze e disaccordi da entrambe le parti, così come accaduto da sempre, si porterà avanti il contratto che è stato stipulato al momento della nascita del governo.

Proprio a tal riguardo Luigi Di Maio ha dichiarato: ” il contratto è ampio strutturato per essere realizzato in 5 anni e abbiamo ancora tanti impegni da onorare. Io mi concentro su quelli. Realizzare i punti chiave del contratto è fondamentale per il bene del paese, al momento non c’è necessità di integrare o modificare”. Il vicepremier, dunque, è piuttosto soddisfatto dell’operato del governo, almeno fino ad oggi ed è sempre più convinto che comunque al centro di questa manovra ci sono i cittadini e in sei mesi sono stati raggiunti Infatti dei traguardi davvero molto importanti con la nuova manovra che ha soltanto un obiettivo, ovvero quello di ridare dignità al popolo italiano.

Tra le tante novità attesa ci saranno alcune misure previdenziali e nuove come ad esempio quota 100 che darà la possibilità di andare in pensione una volta maturati due requisiti uno contributivo e l’altro anagrafico. Ma non solo, ci sarà anche un aumento delle pensioni minime e quello delle pensioni di invalidità, sì passerà poi al reddito di cittadinanza e secondo Di Maio andrà a rivoluzionare il mercato del lavoro e si getteranno le basi per poter superare ed eliminare la legge Fornero. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *