Rojadirecta Inter – Psv Eindhoven Streaming Gratis, ecco come vederla

“Questa partita supera Lazio-Inter, è la più importante da quando sono arrivato qui”. Così Luciano Spalletti ha presentato la sfida di questa sera a San Siro tra Inter e Psv Eindhoven. Semplicemente, la notte della verità: nella cornice di un Meazza ancora una volta stracolmo, i nerazzurri si giocano in soli novanta minuti la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League, in un duello a distanza con il Tottenham atteso al Camp Nou dal Barcellona. Non sono ammesse distrazioni, anche perché c’è da credere che gli olandesi di Mark van Bommel, pur essendo fuori da tutti i giochi non verranno a Milano per una semplice gita di fine stagione europea; l’Inter dovrà fare il suo dovere a prescindere dal dover sperare che dalla Catalogna arrivino notizie positive. Spalletti ha dovuto incassare il forfait di Matias Vecino, ma alla fine ha deciso di non stravolgere il modulo tattico: sarà 4-3-3, con Antonio Candreva nel ruolo di mezzala e Kwadwo Asamoah nell’abituale consegna di terzino sinistro. Consueto tridente composto da Matteo Politano, Mauro Icardi e Ivan Perisic; in panchina Radja Nainggolan, pronto a entrare in caso di necessità nonostante le condizioni non ottimali. Per il Psv, giocherà dal primo minuto l’ex Trent Sainsbury, che prenderà il posto di Daniel Schwaab. Per il resto, formazione ideale per Van Bommel. Fischio d’inizio dell’arbitro Felix Zwayer alle 21

Vincere e attendere buone notizie da Barcellona: l’Inter di Luciano Spalletti affronta alle 21, presso lo Stadio San Siro di Milano, il PSV Eindhoven di Mark van Bommel, già eliminato e impossibilitato nel raggiungere l’Europa League, in un match decisivo valido per la sesta e ultima giornata del Gruppo B di Champions League. I nerazzurri devono assolutamente centrare i tre punti e sperare che il Tottenham non faccia altrettanto nella sfida di Barcellona, o comunque dovranno ottenere lo stesso risultato degli inglesi se questi non vincono. Le due squadre si giocano il secondo posto, valido per gli ottavi della competizione, e il terzo, che porta all’Europa League: gli Spurs sono attualmente avanti per la miglior differenza reti negli scontri diretti, quindi potranno permettersi di centrare lo stesso risultato dell’Inter per passare, mentre i nerazzurri hanno bisogno di vincere e che il Tottenham non faccia altrettanto in Catalogna. Il Barcellona , già qualificato come primo, non perde in casa in Champions dal 2013, nei gironi dal 2009. Gli olandesi non arriveranno a Milano a fare da sparring partner: il tecnico van Bommel, ex Milan, e i giocatori vogliono battagliare per salutare la competizione con onore. Di fronte Mauro Icardi e Luuk de Jong, già autori di tre reti a testa in Champions fin qui.

STATISTICHE E PRECEDENTI – L’Inter non ha vinto nelle ultime tre partite di Champions (1 pareggio, 2 sconfitte) dopo due vittorie consecutive nelle prime due partite della competizione. I nerazzurri hanno perso solo una volta nelle nove partite ufficiali di questa stagione in tutte le competizioni (6 vittorie, 2 pareggi, 1 sconfitta), con cinque di quelle partite che hanno visto più di 2,5 gol totali. Nelle partite casalinghe in Champions, l’Inter ha evitato la sconfitta in sei delle ultime dieci partite (5 vittorie, 1 pareggio, 4 sconfitte). Il PSV ha vinto solo cinque delle ultime dieci gare ufficiali (5 vittorie, 1 pareggio, 4 sconfitte), con nove di esse che hanno visto più di 2,5 gol. Il PSV non ha mai vinto in questa stagione europea (1 pareggio, 4 sconfitte), subendo almeno due gol in ogni partita. La squadra ospite non ha mai vinto nelle ultime 13 partite di Champions (5 pareggi, 8 sconfitte) in generale, dalla fase a gironi alla finale. Guardando solo le partite in trasferta l’ultima vittoria risale a novembre 2007, e da allora il PSV non ha più vinto in 12 trasferte di questa competizione (3 pareggi, 9 sconfitte). L’Inter ha mantenuto inviolata la propria porta solo in una delle ultime dieci partite casalinghe in Champions, mentre il PSV ha segnato
almeno un gol in sette delle ultime dieci partite. 

LE FORMAZIONI UFFICIALI:

Inter (4-3-2-1): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah; Candreva, Brozovic, Borja Valero; Politano, Perisic; Icardi.

PSV Eindhoven (4-3-3): Zoet; Dumfries, Sainsbury, Viergever, Angelino; Hendrix, Gutierrez, Rosario; Bergwijn, de Jong, Lozano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *