Albano Carrisi confessione shock: “In Russia ho visto Ylenia”

Albano Carrisi torna a parlare della figlia scomparsa Ylenia, l’uomo settimanale Oggi ha rilasciato una confessione shock affermando di aver rivisto la ragazza in Russia.

Ylenia Carrisi scomparsa

Sono passati ormai 26 anni da quella sera del 31 dicembre 1993 quando Ylenia Carrisi ha fatto perdere le sue tracce. Da quel momento in poi di lei non si è più avuta alcuna notizia virgola al momento della scomparsa aveva lasciato l’hotel dove soggiornava insieme al suo presunto fidanzato Alexander Masakela, nonché trombettista e tossicodipendente. La cosa che più anomala della vicenda di rativa la scomparsa di Ylenia Carrisi, riguarda il fatto che la giovane ha lasciato tutti i suoi effetti personali nella stanza di hotel dove alloggiava. L’unico imputato per la sua scomparsa è sempre stato l’ex Masakela, Ma le accuse sono poi decadute per assenza di prove.

“In Russia ho visto Ylenia”

Nel corso delle ultime ore è stata diffusa la notizia secondo cui Albano, in occasione di un’intervista rilasciata al settimanale Oggi, è tornato a parlare della scomparsa della figlia Ylenia mentre si trovava in vacanza a New Orleans. In particolar modo Albano ha fatto riferimento alla prima volta che lui è Ylenia si sono recati a Mosca, città di cui lei era molto innamorata. Da quella vacanza in poi, la figlia di Albano aveva subito imparato a leggere e scrivere russo in solo un mese. Subito dopo la scomparsa della ragazza, Albano si è recata in Russia e li ha confessato di avere visto la figlia nelle strade della città immersa ancora nei ricordi del tempo trascorso insieme.

Il racconto di Romina Power

Romina Power, differentemente da Albano e già fatto dichiarare la morte presunta di Ylenia nel 2014, non si è mai rassegnata la scomparsa della figlia. In occasione di una passata intervista l’ex moglie di Albano ha raccontato di una confessione che Ylenia aveva fatto alla zia: “Ylenia mi disse che voleva andare a studiare negli Stati Uniti Ma che Albano non l’avrebbe lasciata andare ed era molto frustrata per questo. A volte pensavo che fosse troppo duro con lei, ma a volte ciò che facciamo è il risultato di ciò che abbiamo vissuto“.
Albano, invece, parlando della scomparsa della figlia si ritiene un uomo più razionale capace di vivere il tutto in modo più realistico: “Ho affrontato il dramma di Ylenia in modo razionale. Romina e mia madre, invece, sostenevano che lei sarebbe tornata. Romina lo pensa ancora, magari fosse così“.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.