Alvin e Ilary Blasi, i conduttori presentano Eurogames, versione moderna dello storico show con le sfide tra Paesi

Ha unito intere generazioni, reso familiare l’idea di Europa, “cancellato” i confini tra le nazioni. Finché è andato in onda – dal 1965 al 1999, prima su Raidue e poi su Raiuno – Giochi senza frontiere ha legato gli europei forse più di quanto non abbia fatto la politica. E ora lo show è pronto a ripartire, ma su Canale 5 e con un nome nuovo di zecca: Eurogames.

Al timone, Alvin e Ilary Blasi, vera fautrice di questo grande ritorno, come ha rivelato lei stessa in un’intervista: «Sono io che l’ho proposto a Mediaset, è una cosa che volevo fortemente fare da anni. Ci pensavo da tanto tempo e, quando finalmente hanno accettato, non mi sembrava vero». Un sogno che si avvera, dunque, e che ricostituisce una coppia già nota al mondo della televisione. Nel 2003, Alvin e la Blasi hanno guidato insieme Top of thè pops e l’anno successivo CD: Live.

Per questo motivo, per la signora Totti è come lavorare con un amico, un collega con cui non c’è bisogno di rompere il ghiaccio per lavorare al meglio. Si tratta di una condizione ideale per un gioco divertente che, negli anni d’oro, ha incollato davanti alla Tv fino a 20 milioni di telespettatori europei. Certo, i tempi sono cambiati, la televisione generalista non ha gli stessi numeri di venti, trent’anni fa, ma Ilary e il suo compagno d’avventura hanno già in mente l’ingrediente principe per fare ascolti: le risate. Un fattore che da sempre fa sì che tutta la famiglia si ritrovi insieme davanti alla Tv.

«Una cosa che purtroppo si è persa», ha aggiunto lei. La showgirl ha confessato che a casa Totti, infatti, figli e genitori abbiano preferenze diverse
sui programmi, sparpagliandosi in diverse stanze per guardare la Tv. Eurogames, invece, ha le carte in regola per mettere tutti d’accordo sullo stesso divano, per condividere risate e fare il tifo fianco a fianco. Proprio come sapeva fare Giochi senza frontiere. Lo stesso vale per Alvin, che ha sottolineato come finalmente si riesca ad abbattere «qualsiasi tipo di barriera» e si riesca a festeggiare insieme per un unico obiettivo comune: il divertimento che non conosce confini. Ma in che cosa consisterà precisamente Eurogames? Rispetto al passato – dove lo spettacolo era itinerante e passava da una piazza europea all’altra – i giochi si tengono in una sola sede, a Roma, in un’arena costruita a Cinecittà World che rappresenta il Circo Massimo e l’antica Roma. A partecipare saranno sei Paesi: Italia, Spagna, Grecia, Germania, Polonia e Russia. Ciascuno avrà una squadra di dieci atleti diversa in ognuna delle sei puntate previste. Quanto alle prove in programma, in ogni puntata ci sono nove giochi: tre sono fissi, mentre sei cambiano. I fissi sono il “filo rosso” – un percorso con tubi, ostacoli, scivoli -, la “ball” – una grossa palla trasparente dentro la quale il concorrente deve camminare – e il “muro” — una parete inclinata con una serie di sbarre da scalare. Non mancheranno le novità tecnologiche, come l’uso di droni e di piccole telecamere indossate dai concorrenti.

Altra novità di questa nuova edizione è il ruolo di Alvin e Ilary. Oltre a condurre, spiegheranno i giochi interagendo con i concorrenti e con l’arbitro Jury Chechi, che aiuterà a stabilire le regole. Nello stile che ha da sempre caratterizzato il format, si tratterà di giochi molto dinamici in cui i padroni di casa saranno liberi di muoversi sul campo. «Io qualche gioco lo voglio provare di certo», ha detto Ilary. Che, tra i preferiti, ha i giochi con i percorsi, i circuiti da affrontare con costumi ingombranti addosso che si prestano per dare vita a siparietti buffi e spiritosi.

La showgirl, dunque, comincia la sua nuova stagione televisiva con questa ennesima prova ambiziosa. Ma, come emerso nelle scorse settimane, non sarà l’unica. Sta infatti lavorando a due progetti per Mediaset su cui ancora non può anticipare nulla. Ma almeno uno dei due è noto: Casa Totti, l’attesissima versione moderna di Casa Vianello. Chiusa l’esperienza con Alvin, dunque, Ilary si lancerà – anche per lavoro — tra le braccia del marito Francesco per questa nuova sfida lavorativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *