Antonino Cannavacciuolo, mangiare a Villa Crespi: il menù è costoso?

Pubblicato il: 23 Dicembre 2019 alle 3:37

Un po’ tutti noi siamo pronti in vista delle Natale impegnato tra cene e pranzi in famiglia, come vuole la tradizione mentre c’è chi invece preferisce recarsi nei ristoranti ed evitare magari le fatiche della cucina. Programmi come Master chef hanno reso ancora più famosi grandi chef come Carlo Cracco e Antonino Cannavacciuolo, ma è davvero così costoso mangiare nei loro ristoranti come ad esempio a Villa Crespi?

Antonino Cannavacciuolo, mangiare a Villa Crespi

In questi anni abbiamo avuto modo di conoscere meglio Antonino Cannavacciuolo grazie al programma di Master Chef dove si è messo in gioco anche insieme a Carlo Cracco, con il quale ha instaurato una bellissima amicizia. Dopo il talent show culinario lo chef napoletano che nella sua carriera ha raggiunto una lunga serie di traguardi importanti, diventando anche uno dei personaggi televisivi più amati da grandi e bambini.

Sulla sua sete di successo e essere una persona piena di ambizioni, Antonino Cannavacciuolo in occasione di un’intervista a Panorama ha dichiarato: “Alzare ancora l’asticella: ogni traguardo mi spinge a pretendere ancora di più. Arrivare è facile, restare è difficile”. Ma adesso che le feste si avvicinano, cosa si mangerà di buono a Villa Crespi?

Mangiare a Villa Cresci e caro?

Questa è una delle domande che spesso gli utenti pongono ai motori di ricerca dopo l’esplosione di successo che ha avuto Cannavacciuolo ha avuto grazie alla sua presenza in alcuni programmi televisivi da lui condotti.

Negli anni passati abbiamo avuto modo di assistere alla polemica nata attorno al ristorante di Carlo Cracco i cui prezzi sono stati giudicati esagerati e fuori dalla portata di gente comune. Alcuni fan l’hanno anche accusato di aver ceduto ai mutamenti del successo televisivo. Le cose, invece, sembrerebbero essere diverse per Antonino Cannavacciuolo, ecco quanto costa ‘mangiare’ nei suoi locali.

Costi menù di Villa Crespi

Il luogo dove si svolge l’attività principale di Antonino Cannavacciuolo è quello di Villa Crespi, una splendida dimora del 1800 e che gestisce insieme alla moglie Cinzia Primatesta. I costi del menù del locale non sono stati definiti esagerati, dato che secondo quanto riporta NotiziaOra gli antipasti varia no da 45 ai 50 euro e non solo.

I primi piatti a base di pesce vanno dai 40 ai 50 euro, mentre quelli di carne partono da 50 euro per arrivare a 60 euro i dolci possono variare da 25 a 30 euro. Dunque, si parla di una spesa minima che si aggira intorno ai 200 euro a persona per mangiare a Villa Crespi di Cannavacciuolo… a voi il giudizio finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *