Cani allergici alla cuccia, cosa fare in casi come questo?

Cani allergici alla cuccia, cosa fare in casi come questo?

Cani allergici alla cuccia, cosa fare in casi come questo?

L’organismo dei cani sotto certi aspetti e molto più simile a quello umano, più di quanto possiamo minimamente immaginare. Quanto detto si ripercuote anche sulle allergie. Non a caso oggi tratteremo un argomento davvero particolare: come comportarsi quando il nostro cane è allergico alla cuccia?

Cane e diabete

Per il momento in cui si parla di salute e benessere dei cani uno dei primi argomenti che balza all’attenzione è quello riguardante il diabete. Impossibile ma vero sono davvero tanti cani che ne soffrono soprattutto in età adulta quando l’età incalza. In casi come questi diventa sempre più importante la tempestività con il quale il diabete viene diagnosticato e il veterinario da subito una terapia di supporto. Ma attenzione che tra le varie problematiche che riguardano la salute del cane troviamo appunto quelle delle allergie. Cosa fare nel momento in cui il nostro cagnolino manifesta delle allergie ai materiali con il quale è fatta la sua cuccia?

Cane allergico alla cuccia

Anche in questo caso verrebbe da dire impossibile ma vero, il cane può essere allergico al materiale con il quale è stata realizzata la sua cuccia. Il primo segnale in questi casi e dato dallo starnuto virgola nel momento in cui il cagnolino si avvicina alla propria cuccia e cerca di riposare lì noterete che questo non fa altro che starnutire. A questo sintomo si accompagna anche il prurito.
Ad ogni modo le cause di tale allergia possono essere davvero tante, come ad esempio la realizzazione di un materasso in lattice o comunque con un materiale sintetico.

Cosa fare contro l’allergia?

Proprio per come accade con noi persone in questo caso bisogna sempre attenzionare le abitudini del cane e consultare il proprio medico veterinario. Un consiglio potrebbe essere quello di alternare le cucce, realizzato ovviamente con materiale diversi in modo tale da poterle lavare più frequentemente e far sì che questa sia libera da acari e insetti vari. Al fine di assicurare una maggiore disinfestazione è consigliabile che le cucce vengono lavate in lavatrice ad alta temperatura qualora il materiale lo permettesse, o più semplicemente fare uso di anti allergeni finché il cane può tollerare lì a livello olfattivo. Nel caso in cui queste piccole attenzioni non dovessero bastare, il consiglio è quello di rivolgersi al proprio veterinario e, al fine di indagare e capire qual è il problema e fai in modo che il nostro amico a quattro zampe posso avere comunque la sua cuccia ma adatta alle sue esigenze

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.