Batteri su apparecchi da risonanza magnetica, ne lasciano più le barbe degli uomini che i cani

Batteri su apparecchi da risonanza magnetica, ne lasciano più le barbe degli uomini che i cani

La barba dell’uomo Sarebbe davvero un ricettacolo di batteri e germi più di quanto lo possa essere la pelliccia di un cane. E’ questo Quanto emerso da uno studio riguardante l’igiene delle apparecchiature di risonanza magnetica nucleare, il quale è stato pubblicato sulla rivista European Radiology e svolto da un gruppo svizzero al fine di verificare…