Si filma mentre fa sesso con gli animali e dopo li uccide: arrestata una donna di 28 anni

Si filma mentre fa sesso con gli animali e dopo li uccide: arrestata una donna di 28 anni

Si filma mentre fa sesso con gli animali e dopo li uccide: arrestata una donna di 28 anni
La perversione di una donna di 28 anni aveva raggiunto dei limiti intollerabili, questa fa sesso con degli animali, che filmava e non solo. Una volta finito l’atto ecco che per loro arrivava una fine brutale, venendo barbaramente uccisi.

Fa sesso con animali

Il mondo della perversione non conosce limiti dato che ormai parlare di trasgressioni sessuali è all’ordine del giorno. Il sesso, infatti, non rappresenta più un tabù per tante persone abituate a dire senza alcun velo cosa piace e con non piace a letto. Un esempio pratico per capire quanto stiamo dicendo è rappresentato dalla storia di Davide, un ragazzo italiano amante della sottomissione, che ha messo un annuncio su internet al fine di trovare qualcuno che possa sfruttarlo da un punto di vista fisico ed economico. L’uomo, infatti, spiega di provare piacere nell’essere schiavizzato e sottomesso, anche da un punto di vista economico. La storia stiamo per raccontarvi però ha davvero dell’assurdo.. Una donna di 28 anni fa sesso con animali, e poi li uccide.

Arrestata una donna di 28 anni

Quando la perversione supera i suoi limiti si chiama malattia, forse questa è l’unica spiegazione utile per definire quello messo in atto da Sara Zamora. La donna di 28 anni, che vive negli Stati Uniti è stata arrestata per aver messo in atto dei rapporti sessuali con cani e cavalli, per i quali aveva la premura di documentarmi in un video, come se fosse un normalissimo filmino hard ma il tutto non finisce qui. Sara Zamora non si limitava ad avere dei rapporti sessuali con i malcapitati animali, una volta finito l’amplesso provvedeva ad ucciderli nel peggiore dei modi. Il tutto però non finisce qui, dato che Sara Zamora dopo aver realizzato il video si premurava a diffonderlo anche sui social. Proprio questo avrebbe permesso agli inquirenti di trovarla e arrestarla, ponendo fine a questa immane folli.

Animali seviziati anche in Italia

Una storia simile è accaduta anche in Italia dove un pastore ha violentato in più occasioni un’asinella. La denuncia arriva dall’associazione Animalisti Italiani Onlus, il cui vicepresidente Pier Paolo Cirillo ha dichiarato: “Le condizioni dell’animale sono davvero critiche, legato con una corda cortissima ad un palo. Per non parlare delle violenze a cui è sottoposto da tempo. La persona che ha l’asina e anche delle pecore vende al dettaglio prodotti caseari secondo alcune segnalazioni dei cittadini residenti nella zona. Questi animali vengono tenuti abusivamente nel parco, abbiamo quindi chiesto anche accertamenti sulle condizioni igienico-sanitarie dei capi di bestiame”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *