Clizia Incorvaia sulla questione Scamarcio e Sarcina non ci sta: “Adesso parlo io”

La ormai ex marito  Francesco Sarcina le ha dato pubblicamente della fedifraga, accusandola di averlo tradito con il suo migliore amico, nonché testimone di nozze, Riccardo Scamarcio. Quest’ultimo, a sua volta, non solo ha negato tutto, per quanto pare abbia detto a una persona cara che lei era ossessionata dal suo rapporto con Sarcina stesso e creato “tutto questo casino rivelando una passione che non si è mai consumata”.

Ma Clizia Incorvaia non ci sta. E adesso ha deciso di lottare, ‘urlando’ la sua versione dei fatti. «Scamarcio – è esplosa la bella modella e influencer – afferma che mi sono inventata tutto e che fra noi non c’è mai stato niente? Mi fa sorridere questa solidarietà maschile. E mi spiace che, mentre il mio ex marito Francesco Sarcina mi voglia far passare per la protagonista della ‘Lettera Scarlatta’, il signor Scamarcio mi voglia far passare per bugiarda».

Clizia giura che mai avrebbe voluto ritrovarsi protagonista di questo gran polverone e che ha fatto di tutto per proteggere la piccola Nina, nata quattro anni fa proprio dall’unione con il frontman de Le Vibrazioni; adesso, però, «devo per forza difendermi, devo essere la Clizia guerriera che non può farsi vittima sacrificale del maschilismo». «Io – ha quindi raccontato – ero separata. Era dicembre e Francesco si stava facendo la sua vita. Ho incontrato Riccardo a casa sua e c’è stato un bacio, di cui ci siamo pentiti subito dopo. Non siamo stati a letto insieme, ci siamo subito ritratti. Nessuno ha ossessionato l’altro, nessuno voleva stare con l’altro.

È successo in un momento forse di fragilità, ci siamo riavuti subito, per me non ha contato nulla e per lui nemmeno». Cosa è accaduto dopo? «Per evitare di rovinare l’amicizia fra Francesco e Riccardo – ha aggiunto Clizia – sono stata zitta. E a febbraio, per amore della famiglia, mi sono fatta convincere a dare un’altra occasione al nostro matrimonio». Avrebbe forse mantenuto il segreto per sempre, ma a Pasqua, al ritorno da una vacanza in Puglia, ha vuotato il sacco.

Lei e Sarcina erano stati anche da Scarnando e, nel corso di un viaggio in auto, «Francesco mi ha messa sotto torchio, mi ha fatto un interrogatorio. Diceva che ero strana, che si sentiva che gli nascondevo qualcosa». Alla fine Clizia ha confessato, il cantante l’ha presa malissimo e non ha creduto che fra la sua donna e il suo grande amico ci fosse stato solo un bacio. Non è affatto facile comprendere chi stia dicendo la verità, anche se ognuno si farà la sua idea; di certo, però, i protagonisti di questo triangolo devono mandare giù bocconi amarissimi.

E se Francesco non riesce a perdonare Clizia, Clizia nutre un profondo risentimento nei confronti di Francesco: «So che adesso è una persona ferita che non voleva essere lasciata. Era un’anima rock che amava star fuori la notte e tornare a casa da Clizia a respirare aria di famiglia. Il nodo è che io non volevo stare con un uomo machista, che lui non sopporta di essere stato lasciato e che l’amico gli dà manforte. È la solita, brutta, storia di gettare melma su una donna che non deve aver diritto di essere felice».

Tre verità in questo presunto Incrocio di cuori, tante quanti sono i protagonisti: la bionda infiuencer, l’ex marito cantante e l’attore sex Symbol. Il leader di Le Vibrazioni ha svelato il presunto tradimento della moglie con l’amico e testimone di nozze; quest’ultimo sembra che neghi tutto anche se ufficialmente rimane in silenzio. E Clizia? Sbotta: «Con Scamarcio solo un bacio ed ero già separata». Ora però è tempo di godersi l’estate col suo amore più grande: la figlia Nina.

Il triangolo d’amore tra Clizia Incorva- ia, il marito (ora ex) Francesco Sarcina e Riccardo Scamarcio, testimone di nozze del cantautore e suo grande amico, è il giallo del cuore dell’estate. Estate che la bionda infiuencer, lontano da entrambi, passa sola con la figlia Nina, quasi 4 anni, avuta dal marito. In queste immagini esclusive a Porto Empedocle, la vediamo in versione sirena dal fisico scolpito che si rilassa tra bagni e tintarella, e mamma affettuosa e protettiva con Nina. Con un occhio ai social, strumento del suo lavoro dove, tra un outfit e un consiglio, scrive: «C’è un momento che devi decidere: o sei la principessa che aspetta di essere salvata o sei la guerriera che si salva da sé.

Io ho già scelto: mi sono salvata da sola». E subito la mente corre proprio all’incrocio dì cuori, decisamente intricato perché le verità dei tre protagonisti sono una diversa dall’altra. Il leader di Le Vibrazioni è stato il primo a parlare del presunto tradimento della moglie Clizia I n con l’amico fraterno Scamarcio: «Mi sono sentito pugnalato ovunque», ha detto. Poi c’è stata la replica di lei: «Io e lui ci eravamo già lasciati. Parla di un’infedeltà che non c’è». Quindi si è diffusa la voce che Scamarcio (ufficialmente sempre rimasto in silenzio) negherebbe tutto. Clizia, infastidita dai veleni, è scesa poi nei dettagli: «Ero separata. Era dicembre e Francesco stava facendo la sua vita. Ho incontrato Riccardo a casa sua, in amicizia, c’è stato un bacio di cui ci siamo pentiti subito dopo. Non siamo stati a letto insieme, ci siamo subito ritratti. È successo in un momento forse di fragilità, ci siamo riavuti subito, per me non ha contato nulla e per lui nemmeno». «Ora devo essere la Clizia guerriera che non può farsi vittima sacrificale del maschilismo di uomini che si danno man forte tra loro». Una guerriera che, come scrive, si salva da sola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *