Press "Enter" to skip to content

Demi Moore confessione shock “Venduta da mia madre per 500 dollari”

Le rivelazioni di Demi Moore stanno facendo parecchio scalpore. Una verità sconvolgente quella raccontata dall’attrice e che ha voluto affidare alle pagine della sua autobiografia Inside Out, mettendosi completamente a nudo, raccontando anche dei dettagli molto intimi del suo passato. Demi Moore sarebbe stata violentata a 15 anni da un uomo molto più grande di lei, che aveva tre volte la sua età. Non è tutto, visto che la madre sarebbe praticamente l’unica responsabile. La donna pare avesse diversi problemi di alcolismo e avrebbe tentato diverse volte il suicidio ed era solita portare la figlia con se nei bar, in modo che gli uomini potessero notarla. Stando a quanto riferito sarebbe stata proprio la madre a permettere che tutto questo accadesse portandola in un bar soltanto allo scopo di farla notare dal tutti gli uomini presenti.

Uno di questi una sera la violentò quando le aveva soltanto 15 anni  e l’uomo le disse cosa provava nell’essere stata venduta per soli 500 dollari. Demi Moore non è proprio convinta che le cose siano andate proprio così, ma ciò che è certo è che quell’evento traumatico ha segnato per sempre la sua vita.

Nel profondo del mio cuore credo di no,” scrive l’attrice, e poi continua: “Non credo sia stata una transazione così semplice. Quello che non cambia è che lei gli abbia la libertà di fare quello che ha fatto, mettendomi in pericolo”. Ad ogni modo, l’attrice aggiunge: «Per me si è trattato di stupro e di un devastante tradimento. Nel profondo del mio cuore, no, non credo che sia stata una transazione così semplice per lei. Ma in ogni caso gli ha dato l’accesso a me, mettendomi in pericolo.»

Demi Moore si racconta nell’autobiografia Inside Out

Nel libro però l’attrice tratta anche altri argomenti come ad esempio il suo rapporto con Ashton Kutcher, più giovane di lei di 15 anni e con cui è stata spostata dal 2005 al 2011.  L’attrice racconta dell’aborto spontaneo avvenuto dopo il loro incontro, quando lei aveva 42 anni  e di come questo evento ha dato il via alla fine praticamente della loro storia. Anche in questo caso l’attrice ha fatto una confezione piuttosto scioccante, ovvero ha confermato che per poter salvare il suo matrimonio e per amore del compagno aveva accettato un menage a trois. “È stato un errore (…) “Volevo solo mostrargli quanto io possa essere fantastica e divertente”, ha ammesso poi Demi Moore confessando che quella relazione fu per il marito il pretesto per poterla tradire sistematicamente, fino a quando i due non divorziarono.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *