Dieta settimanale: 7 giorni per riequilibrare il colon e dimagrire

Per ripulire in profondità il tuo intestino, ripopolare la microflora e rendere il colon più resistente hai bisogno anche di una dieta equilibrata: povera di carne ma con tante verdure. Una ricerca dell’Università di Harvard pubblicata su Nature ha dimostrato che un’alimentazione vegetariana già dopo 24 ore provocava una prevalenza di batteri buoni maggiore rispetto a un regime ricco di carne e proteine di animali.

Il motivo? Frutta e verdura contengono fibre insolubili, che aumentano il volume delle feci e favoriscono l’evacuazione, aiutando a eliminare le scorie, ma soprattutto fibre solubili di cui i microrganismi vanno ghiotti. Punta sui prebiotici, i “dessert” per i microbi Con frutta, verdura e legumi fornisci alla microflora l’apporto sufficiente di prebiotici, una vera leccornia per i batteri buoni, che si nutrono di alcuni cibi e non di altri e muoiono quando sono a corto di pietanze a loro gradite. “Pre bios” significa prima della vita. Le fibre prebiotiche sono quelle che l’uomo non è in grado di digerire perché non possiede gli enzimi necessari, ma sono un nutrimento indispensabile ai batteri. Trovi i prebiotici in alimenti come cicoria, carciofi , porri, asparagi, aglio, soia, banane. Anche il kiwi è un frutto ricco di fibra, conosciuto per il suo potere riequilibrante sull’intestino.

Cerca le fibre insolubili Nei cereali integrali e nelle verdure Icibi più utili per fare il pieno di fibre insolubili, perché ne hanno quantità maggiori, sono i cereali integrali e le verdure a foglia verde. Invece le fibre solubili e prebiotiche sono presenti prevalentemente in legumi, avena, frutta e alcuni ortaggi, tra cui porri, cavolfiore, mele, arance, prugne, banane, fagiolini e albicocche. Ogni giorno, poi, ti servono le proteine. Scegli quelle buone, che non affaticano l’intestino e non causano meteorismo, e hanno un’azione protettiva nei confronti della mucosa: quindi via libera al pesce, che è ricco di Omega 3, ai legumi che ti regalano anche le fibre, e alle carni bianche, che contengono glutammina, alleata dell’intestino.

Lunedi  – COLAZIONE: 100 g di latte fermentato o di kefir; 3 gallette di riso o di avena con confettura di mirtilli o crema di mandorle. ■ SPUNTINO: una ciotola di frutti di bosco. ■ PRANZO: 150 g di insalata belga con olio extravergine; una fetta di petto di pollo alla piastra; 80 g di riso integrale. ■ MERENDA: una mela. ■ CENA: 150 g di nasello al vapore; 200 g di carciofi crudi; una fetta di pane integrale.

Martedi – COLAZIONE: uno yogurt con probiotici; 2 fette di pane integrale con marmellata di frutti di bosco; tè kombucha. SPUNTINO: una pera. ■ PRANZO: 150 g di germogli di soia saltati con olio extravergine d’oliva; 150 g di tacchino; una fetta di pane integrale. ■ MERENDA: un lassi al mango (frullate 300 ml di kefir, mezzo mango, semi di cardamomo, menta fresca e miele). ■ CENA: zuppa di porri e patate; 50 grammi di formaggio gouda.

Mercoledi – COLAZIONE: un muesli probiotico. ■ SPUNTINO: un kiwi. ■ PRANZO: cicoria con purea di fave; pane integrale; carote crude. ■ MERENDA: uno yogurt intero. ■ CENA: pasta e ceci; carciofi in padella con prezzemolo e aglio.

Giovedi – COLAZIONE: frullato con yogurt greco, banana, semi di lino e zenzero; un caffè o un tè verde. ■ SPUNTINO: una mela. ■ PRANZO: insalata fredda di patate condita con prezzemolo e aglio; una fetta di salmone alla piastra. ■ MERENDA: una ciotola di frutti di bosco. ■ CENA: orzotto (si prepara come un risotto) con verdure miste; una porzione di ricotta.

Venerdi  COLAZIONE: muesli probiotico. ■ SPUNTINO: una mela. ■ PRANZO: tonno passato in padella antiaderente con le bietole lessate; 3 gallette di riso o di mais. ■ MERENDA: un’arancia. ■ CENA: vellutata di verdure (erbette, cicoria, spinaci, lattuga) con un pugno di riso integrale; un uovo.

Sabato – COLAZIONE: toast integrale con marmellata di frutti di bosco; uno yogurt bianco. ■ SPUNTINO: un kiwi. ■ PRANZO: penne integrali con lenticchie rosse; insalata con finocchi e carote. ■ MERENDA: una mela. ■ CENA: zuppa di cipolle con crostini integrali; pollo alla piastra; galletta di riso; verdure.

Domenica – COLAZIONE: yogurt greco con fiocchi d’avena; un tè verde. ■ SPUNTINO: 2 fette d’ananas. ■ PRANZO: fagiolini al vapore conditi 2 cucchiaini di olio extravergine; riso integrale lessato condito con olio extravergine d’oliva, scorza di limone e zenzero; salmone. ■ MERENDA: un bicchiere di latte di riso con un cucchino di cacao in polvere. ■ CENA: 150 g di arrosto di vitello; asparagi al vapore con 2 cucchiaini di olio extravergine di oliva; 2 fette di pane integrale.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.