Eros Ramazzotti supera la grande paura con l’amore di Marica

Sono stati giorni di apprensione per i fan del cantante, costretto a un intervento d’urgenza: tour sospeso, operazione chirurgica per un ispessimento alle corde vocali e stop di due mesi. Ma tutto è andato nel migliore dei modi: «Il dopo operazione prosegue molto bene», rassicura lui che fra poco, il 6 giugno, festeggerà il quinto anniversario di nozze con la sua Marica, la donna che ama da ben 10 anni. Per lei ha scritto anche una nuova canzone romantica che le dedicherà appena tornerà a cantare

MILANO, maggio pochi giorni, il 6 giugno, Eros e Marica festeggeranno il loro anniversario di nozze: cinque anni da marito e moglie, dieci di immenso amore. Era il 2009 quando sul palco dei Wind Music Awards lei, giovane modella, consegnava un premio al cantante che diventerà il padre dei suoi due figli, Raffaela Maria e Gabrio Tullio. Un colpo di fulmine: «Mai nella vita ho preso l’iniziativa come ho fatto con Marica», ha detto lui. Un amore travolgente che ora Eros celebra con una nuova canzone, Siamo, nella quale parla di “anime gemelle” e di un idillio senza fine: «Non hai ancora visto niente, il meglio deve venire». Questi versi romantici risuoneranno il prossimo 11 luglio a Locamo, in Svizzera, a “a casa” di Michelle Hunziker, prima moglie di Eros e madre’ della sua Aurora. Proprio qui il cantante riprenderà il tour dopo una pausa forzata: nei giorni scorsi, infatti, ha dovuto sottoporsi d’urgenza a un intervento alle corde vocali per un ispessimento. È stato lo stesso Eros a raccontare il problema sui social, dove ha annunciato un periodo di riposo di due mesi e rassicurato i fan. «Il dopo operazione prosegue molto bene», ha scritto di recente. E in queste immagini esclusive lo vediamo per la prima volta in convalescenza, mentre accompagna i figli a scuola: il suo sguardo è un po’ cupo, la mano si poggia sulla gola, ma sono i sorrisi dei bambini e gli abbracci di Marica la miglior cura per ripartire «ancora più forte di prima», come ha detto Eros.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *