Francesco Totti e Ilary Blasi nella fiction Romolo + Giuly sarà San Pupone

Francesco Totti nuova star della tv! Proprio così, dopo l’addio al calcio, il Pupone è pronto a rubare la scena alla moglie Ilary Blasi conquistando con la sua simpatia il pubblico del piccolo schermo. Certo, i due non si batteranno sullo stesso campo: Ilary è una delle conduttrici più amate di Mediaset, mentre il Re di Roma ha tutte le carte in regola per cavalcare l’onda della recitazione! Nel settore . i umoristico si era già distinto tempo fa con alcune picco- , le gag insieme ad altri calciatori quali Alessandro De Piero nelle quali sfoderava le sue barzellette e il pubblico, nonostante doti attoriali – il Pupone ci perdoni – non proprio eccellenti, aveva apprezzato l’esperimento.

All’epoca, però, si trattava solo di una divertente parentesi mentre da quando ha appeso le scarpette al chiodo la cosa si è fatta più seria. Tanto per cominciare, è diventato testimonial di uno spot di detersivi in alcuni messaggi promozionali. Un modo per farsi le ossa prima di approdare su territori più impervi come le serie tv? Forse. In effetti i fan di Totti sono rimasti piacevolmente sorpresi nello scoprire che il loro beniamino era entrato quatto quatto a far parte della seconda stagione di Romolo + Giuly: la guerra mondiale italiana. La ì serie, in onda su Fox, vede l’ottavo Re di Roma nei panni di San Pupone da Porta Metronia, con tanto di mestolo in mano con riferimento alla mossa calcistica che più di tutte l’ha reso celebre, il “cucchiaio”. Insomma, in questo suo primo anno senza la Magica, dopo le dimissioni date questa estate da dirigente per una serie di problematiche di carattere tecnico e diplomatico, Totti ha davvero deciso di reinventarsi totalmente giocando sulla carta dell’ironia. E il ruolo del personaggio televisivo, diciamolo, gli calza a pennello. Romolo + Giuly non è l’unico progetto nel quale l’ex calciatore sarà impegnato.

Da tempo, ormai, si parla di una sit-com che lo vedrebbe protagonista insieme alla moglie in stile Casa Vianello. Casa Totti, questo il titolo provvisorio della produzione, seguirebbe in versione romanzata le avventure quotidiane di Francesco, Ilary e dei loro figli Cristian, Chanel e Isabel. Non c’è ancora nulla di confermato, è vero, ma l’ipotesi si fa sempre più concreta per tutta una serie di motivi. Tanto per cominciare gli impegni del Pupone sono diminuiti, da quando non fa più parte del mondo calcistico. E anche per Ilary questo sembrerebbe essere il momento giusto. Da qualche tempo la Blasi si è fatta molto più social e, secondo gli addetti ai lavori, la presenza sempre più attiva della conduttrice nel mondo 2.0 farebbe parte proprio di una strategia mediatica per aumentare l’attenzione sulla quotidianità della coppia in vista del progetto della serie tv che ne seguirà le gesta quotidiane con spirito ironico e spensierato. Pare che i primi episodi siano già stati girati e che contino sulla presenza di special guest di tutto rispetto quali Emma Marrone e Teo Mammucari. Al momento si sa poco sulla serie: pare che le puntate saranno brevi e non è ancora chiaro a quale emittente i coniugi Totti decideranno di vendere il format, anche se è probabile che alla fine sceglieranno il pubblico ampio e devoto della tv generalista, piuttosto che quello ristretto e d’elite delle piattaforme pay per view.

Ma l’anno televisivo del Pupone non si chiuderà solo con questi due moli: lo vedremo infatti anche in un reality! Sembra che Francesco abbia firmato con Amazon per partecipare alla prima versione italiana di Celebrity Hunted, riadattamento di uno show britannico che vede i vip sfidarsi in una sorta di guardia e ladri in cui, oltre alle intemperie ambientali e alle insidie della natura, come in Pechino Express, le celebrità che gareggeranno dovranno fare i conti anche con il rischio di un arresto. Insom- ma, una sfida allettante e che si prospetta davvero divertente per il Capitano della Magica. Che, insieme ad altri personaggi famosi i cui nomi non sono ancora stati svelati, si sfiderà con una squadra composta da esperti informatici, ex poliziotti ed ex militari che avranno il compito di braccarli. Riuscirà a sfuggire alla minaccia come riusciva a smarcarsi dai tanti agguerriti rivali sul campo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *