Press "Enter" to skip to content

Franco Columbu il culturista è morto annegato in Sardegna, la disperazione di Arnold Schwarznegger

E’ morto Franco Columbu nel pomeriggio di venerdì 30 agosto in seguito ad un malore nelle acque di San Teodoro. L’uomo e l’attore di Teminator, erano da sempre grandi amici ed i due erano uniti da un grande legame di 54 anni da una grande amicizia, sin da quando erano ragazzini. La morte dell’ex campione di culturismo ha sconvolto letteralmente il mondo del bodybuilding, ma soprattutto ha sconvolto la vita di Arnold Schwarzenegger l’attore di Terminator. Come abbiamo visto i due erano legati da un rapporto di sincera amicizia da una vita intera, oltre 50 anni. Hanno lavorato insieme sin da ragazzi si sono allenati ed hanno anche condiviso una mansione da operaio a Los Angeles quando ancora non erano famosi.

Sembrerebbe che la loro amicizia sia iniziata in Germania e nello specifico a Monaco di Baviera dove si sono praticamente conosciuti. I due erano entrambi culturisti e nello specifico Franco Columbu era in assoluto considerato uno dei principali esperti nel campo, quando ancora la pratica del bodybuilding fare non fosse così tanto diffusa. Come abbiamo visto la morte di Columbu, scomparso il pomeriggio del 30 agosto all’età di 78 anni ha sconvolto la vita di Arnold Schwarznegger che ha deciso di rendere omaggio all’amico sui social e più nello specifico su Instagram, dove ha postato un lungo messaggio con tanto di foto che li ritrae ai tempi del body building.

“Franco, sai bene che non mi piace quando le persone dicono che sono uno che si è fatto da sé. Sai bene che tu fai parte del motivo per cui non potrei mai accettare quel tipo di etichetta, ma volevo sapessi il perché. Dal momento che io e te ci siamo incontrati a Monaco, sei diventato il partner. Ci siamo spronati a vicenda, abbiamo gareggiato l’uno con l’altro e abbiamo riso in ogni momento lungo la strada. Quando finalmente sono arrivato in America, ero solo. Avevo lasciato la mia famiglia, il mio paese, tutta la mia vita alle spalle. Così, quando ho chiesto a Joe Weider di portarti ad allenarti con me, è stato perché sapevo che non ero lo stesso senza il mio migliore amico”, ha scritto Stallone.

Poi l’attore di Terminator aggiunge: “Avrei potuto prosperare senza soldi, senza i miei genitori, ma non avrei mai potuto prosperare senza di te. Sono devastato oggi. Ma sono anche così grato per i 54 anni di amicizia e gioia che abbiamo condiviso. Gli allenamenti, i giochi di scacchi, i lavori di costruzione, le mangiate, gli scherzi, le lezioni di vita – abbiamo fatto tutto insieme. Siamo cresciuti, abbiamo imparato e amato. La mia vita è stata più divertente, più colorata e più completa grazie a te. Mi mancherai sempre. Ma saprò anche che una parte di te vive in me, in Debbie, in Maria e in milioni di persone che hai ispirato in ogni giorno che hai vissuto. E ci sarò per Maria e Debbie, quindi ora puoi riposare senza preoccupazioni. Ti amo Franco. Ricorderò sempre la gioia che hai portato nella mia vita, i consigli che mi hai dato e lo scintillio nei tuoi occhi che non è mai scomparso. Eri il mio migliore amico. Ti amerò sempre, Arnold”. L’uomo è morto nel primo pomeriggio di venerdì 30 agosto in Sardegna all’età di 78 anni, dopo aver accusato un malore mentre faceva il bagno nelle acque di San Teodoro, dove stava trascorrendo le vacanze così come faceva ogni estate.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *