Gerry Scotti quando guadagna l’anno? Cifra da capogiro

Pubblicato il: 26 Ottobre 2019 alle 3:55

Gerry Scotti è uno dei personaggi più amati dal popolo italiano, ma forse anche uno dei più pagati della televisione? La sua notorietà gli ha permesso di conquistare la conduzione di programmi importi e non solo. Ma la domanda è la seguente: quanto guadagna Gerry Scotti?

Dove abita Gerry Scotti?

In questi anni i fan di Gerry Scotti hanno cercato di poter venire a conoscenza di molti dettagli che riguardano la sua vita privata e non solo. Non molto tempo fa, infatti, i giorni hanno diffuso la notizia riguardante l’appartamento dove abita Gerry Scotti. Si tratta di un loft al centro di Milano che condivide da diversi anni insieme alla compagna Gabriella Perino.

Ma la curiosità dei fan però non finisce qui, sono sempre più coloro che desiderano sapere a quanto ammonta il guadagno annuo di Gerry Scotti che vediamo spesso impegnato in molte trasmissioni televisive.

Gerry Scotti quanto guadagna?

Come abbiamo appena avuto modo di spiegare precedentemente, una delle domande che spesso si pongono i fan di Caduta Libera è la seguente: Gerry Scotti quanto guadagna? A quanto pare essere uno dei volti più amati dagli italiani porta con sé degli aspetti positivi, insieme a tanti zeri nel proprio conto corrente.

Il conduttore, punta di diamante dell’azienda televisiva di Mediaset, avrebbe un guadagno annuo di circa 10 milioni di euro e non solo. Alla cifra vanno aggiunti anche quelli che sono gli incassi extra di Gerry Scotti, per capire quanto stiamo dicendo è sufficiente fare riferimento a pubblicità o eventi privati a cui questo prende spesso parte.

“Il libero professionista non ha vincoli”

In occasione di una recente intervista rilasciata al Corriere Della Sera, Gerry Scotti parlando del suo lavoro ha raccontato: “Ho quasi 62 anni, sono privilegiato sotto tutti i punti di vista, ho un figlio, una compagna. Onestamente, mi manca solo il tempo libero. Mi sono chiesto: che senso ha se un libero professionista che teoricamente non ha vincoli non può smettere come vuole e quando vuole?”.

Gerry Scotti, pienamente consapevole della fortuna che riveste nel fare un lavoro che ama e che l’ha sempre portato in giro per l’Italia, continua dicendo: “Mi sono dato questa risposta: per gente come me o Carlo Conti o Paolo Bonolis che hanno fatto del nostro esserci quotidiano il nostro modo di essere, come la credenza in salotto, è faticoso dare uno stop. Certo la vacanza è fondamentale e per me significa sparire, non avere orari, ozio, noia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *