Hollywood brucia, Clint Eastwood non lascia gli Studi della Warner Bros “Devo finisce il lavoro”

Nel pomeriggio di ieri un incendio si è divampato sulle colline di Hollywood e nello specifico vicino agli studi della Warner Bros. La situazione è stata parecchio grave, tanto che sono dovuti intervenire i vigili del fuoco, gli elicotteri e le forze dell’ordine per cercare di spegnere l’incendio che pare sia durato diverse ore. Ovviamente in tutti i presenti sul posto sono scappati in preda al panico tranne uno ovvero un famoso attore che pare si trovasse all’interno delle sale di mixaggio dello studio della Warner Bros per ultimare il suo ultimo film. Sembrerebbe che questo attore si sia addirittura rifiutato di uscire dallo studio nonostante fuori bruciasse tutto. Stiamo parlando di Clint Eastwood il quale si trovava all’interno di uno studio della Warner Bros per ultimare il suo ultimo film e pare che nonostante fuori Bruciasse tutto, si sia letteralmente rifiutato di uscire.

Hollywood, divampa incendio vicino gli studi della Warner Bross

A documentare tutto è stato il figlio Scott, il quale poi ha postato questo video su Instagram, aggiungendo delle parole dichiarate dal padre, oggi ottantanovenne ovvero “Ho del lavoro da finire“. Al momento non si sa che cosa abbia scatenato questo incendio che è divampato per diverse ore e che ha danneggiato tanti ettari di terreno minacciando anche gli studi della Warner Bros. Da sottolineare invece la temerarietà dell’attore che non si è minimamente preoccupato di ciò che sta accadendo ed era talmente tanto concentrato sul suo lavoro che non ha voluto sentire ragioni.

Il Figlio così ha registrato tutto e poi ha postato sui social un video aggiungendo anche una didascalia nella quale si legge: “Le immagini sono di qualche ora fa. La sicurezza ci ha ordinato di evacuare gli studio. Ma mio padre 89 anni ha detto ‘E’ tutto ok. Ho del lavoro da finire’ e siamo tornati negli studi di mixaggio per guardare il suo nuovo film Richard Jewell. Insomma è come si ci avesse detto di tornare a lavorare e chiudere il becco… E’ una storia vera!”.

Clint Eastwood, gesto eroico per amore del proprio lavoro

Sostanzialmente quindi mentre la polizia e pompieri cercavano di evacuare tutti i presenti per preservare la loro incolumità, l’attore è rimasto al suo posto ed al continuato a lavorare davvero come se nulla fosse. Anche il giovane Christopher Drake sembra che abbia postato un messaggio su Twitter durante l’incendio scrivendo: “Ho dovuto evacuare il mio studio alla Warner Bros per la prima volta in assoluto a causa del fumo del #Barhamfire proprio dietro il lotto dello studio. Al momento WB è in blocco totale”. Sono dovuti intervenire i beni 230 vigili del fuoco per cercare di spegnere le fiamme che hanno arso 300 metri quadrati di terreno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *