Katy Perry e Orlando Bloom si sposeranno a breve

Si sta godendo una vacanza bagnata dal sole a Maiorca con il suo fidanzato Orlando Bloom. Katy Perry è stata avvistata mentre sbarcava a Ibiza con un gruppo di amici, bellissima in una tuta gialla con stampa floreale. La cantante di 34 anni ha abbandonato i look da palcoscenico per prediligere un outfìt piuttosto casual per la sua vacanza.

L’abbigliamento di Katy è ispirato agli anni ‘80, con maniche a sbuffo e un corpetto arricciato che la stringe in vita. La cantante ha poi optato per un cappello da sole in paglia con sottili fiocchi per proteggersi dalle temperature elevate. Poco trucco, un caschetto biondo platino, scarpe ginniche e gli effetti personali in una borsetta rossa, per scendere dal lussuoso yacht affittato per l’occasione, l’interprete di “Dark Horse” cerca aiuto da uno degli skipper per poi prendere il via verso una gita sulla terraferma.

Katy Perry è promessa sposa di Orlando Bloom: i due, molto probabilmente, si sposeranno entro la fine del 2019. Anche se l’attore 42enne ha dichiarato che non hanno fretta di convolare a nozze perché vogliono prima concentrarsi sulla creazione di “un senso di fiducia e sicurezza”.

“È necessario lavorare insieme, creare un senso di fiducia e sicurezza in modo da poter trascorrere anche del tempo singolarmente e fare tutto ciò che devi fare, ma sentirti indissolubilmente legato a quella persona”. Insomma, i due tengono i piedi ben piantati a terra anche perché entrambi hanno alle spalle dei matrimoni falliti. Katy era precedentemente sposata con il comico britannico Russell Brand, 44 anni, ma i due si sono separati nel 2011 dopo 14 mesi di matrimonio, mentre il primo matrimonio di Orlando con la modella Miranda Kerr, 36 anni, si è concluso nel 2013 dopo due anni. Condividono un figlio di otto anni Flynn. Katy non ha prole ma la dedizione con cui sta costruendo, giorno dopo giorno, un rapporto solido con il suo compagno, lascia intendere che con quest’ultimo potrebbe finalmente conoscere le gioie della maternità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *