Press "Enter" to skip to content

Kevin Spacey dopo lo scandalo compie 60 anni e prepara il ritorno al cinema

Una carriera lunga e molto proficua, un successo grandioso con “House of Cards”, tutto rovinato da uno scandalo sessuale che ha spazzato via tutto nel giro di un attimo. Stiamo parlando di Kevin Spacey, l’attore che ha compiuto 60 anni e che sembra per il momento essere uscito indenne dal primo processo per molestie e che però dovrà ancora presentarsi in aula. “Atti sul procedimento penale di Kevin Spacey Fowler”. E’ questo quanto si legge nell’oggetto della mail che l’organo di comunicazione della Corte locale ha inviato a tutti i giornalisti dallo scorso mese di gennaio.L’attore è tornato in aula a Nantucket per rispondere alle accuse di molestie nei confronti di un cameriere diciottenne in un piano-bar nell’isola del Massachusetts e ormai al nome Spacey si associa al termine reato.

Ormai del Kevin Spacey vincitore di due premi Oscar non è rimasto quasi più niente; in questo ultimo periodo ha perso agente, ufficio stampa, tv show. E’ sfumato circa dieci fa il pericolo di dover trascorrere cinque anni in carcere, proprio quando i procuratori del Massachusetts hanno lasciato ben cadere le accuse contro la star. Il movimento di protesta #MeToo sembra non mollare ed ha continuato a tenerlo sulla lista nera dal momento che dopo gli scandali del produttore hollywoodiano Harvey Weinstein, più di trenta uomini sembra abbiano puntato il dito contro il comportamento dell’attore, causandone il declino.

Ora però che l’attore è pronto a compiere 60 anni, Kevin Spacey potrebbe tornare più forte che mai. Il regista nonché sceneggiatore Paul Schrader avrebbe fatto sapere che A24, la compagnia di produzione di First Reformed, avrebbe chiesto all’attore di sganciarsi da Facebook confessando anche il desiderio di voler iniziare a lavorare con lui. . “L’arte intera è un crimine. Punirlo in qualità di artista sminuisce l’arte stessa”, si legge ancora nella comunicazione della compagnia.

L’attore resta così sotto inchiesta nel Regno Unito ed a Los Angeles, nonostante la presunta vittima di Nantucket abbia ritirato la denuncia e si sia rifiutata di testimoniare. Ad ogni modo, tanti attori e registi adesso sono pronti a tornare a lavorare con Spacey. “Spacey sta preparando il ritorno a teatro e davanti la macchina da presa” e “Non si vergogna di ciò che Hollywood pensa di lui”, è questo quanto dichiarato dalla critica televisiva Caroline Framke che ha lasciato scritto un editoriale su Variety. “I sopravvissuti alle sue molestie e alle sue aggressioni, non si fermano di fronte a un singolo caso di procedimento penale andato a vuoto” ha aggiunto Framke. E conclude: “Spacey dovrà fare molto più di questi tentativi per evitare il problema. Data la portata delle accuse, non credo ci riuscirà mai”.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *