Matteo Salvini e Luigi Di Maio, hanno entrambi di recente chiuso una relazione importante

Ormai è certo: l’intensa attività politica, le numerose grane, gli innegabili contrasti in seno al Governo non impediscono ai nostri vicepremier di coltivare un’intensa e movimentata vita sentimentale. Matteo Salvini e Luigi Di Maio hanno di recente chiuso due relazioni importanti, eppure eccoli di nuovo in pista lungo le vie del cuore.

Il Ministro dell’Intemo ha rotto con la conduttrice Elisa Isoardi lo scorso settembre, “per colpa – ha dichiarato lei – della lontananza dovuta ai troppi impegni”. Poi, tramite Instagram, ha manifestato tutto il suo rammarico: “Non è quello che ci siamo dati a mancarmi, ma quello che avremmo dovuto darci ancora”.

Il buon Matteo, però, non ha mai dato segni di ripensamento e non è mai sembrato particolarmente abbattuto. La vita va avanti, suvvia. Ed ecco che a metà marzo è stato avvistato con Francesca Verdini, figlia del forzista Denis Verdini. Graziosa, fiorentina di nascita, Francesca ha 26 anni (18 in meno di Salvini) e lavora in una casa di produzione cinematografica romana. Si sono conosciuti, non sappiamo con esattezza quando, al PaStation, un piccolo ma noto ristorante situato a poche decine di metri della Camera dei Deputati, il cui titolare è Tommaso Verdini, fratello maggiore di Francesca.

Dicono che l’intesa sia stata immediata, che la scintilla sia scoccata subito. L’intraprendente fanciulla e l’ambizioso leghista hanno cominciato subito a frequentarsi, cercando però di smarcarsi dai paparazzi. Tentando diversi depistaggi. Tale affanno è durato però solo pochi giorni, quindi i neo piccioncini hanno concluso che era inutile e deciso di uscire allo scoperto. Alla fine del mese scorso sono andati a cena insieme proprio al PaStation, assumendo atteggiamenti a dir poco chiari, gli atteggiamenti tipici di una coppia.Poi hanno presenziato alla prima del film Dumbo e si sono pure lasciati immortalare mano nella mano dai fotografi. Un debutto ufficiale. I primi di aprile, sempre tenendosi per mano, sono arrivati alla Scala di Milano in occasione dell’apertura del Salone del Mobile, hanno preso posto sul palco reale e assistito a un concerto della Filarmonica diretto da Riccardo Chailly. Sembrano entrambi parecchio coinvolti; staremo a vedere.

LUIGI E VIRGINIA E veniamo a Luigi Di Maio, che fino all’estate scorsa era fidanzato con Giovanna Melodia, avvocato e consigliare comunale dei 5 Stelle ad Alcamo. È finita per i soliti motivi: “Lasciarsi – ha detto Giovanna – è stata una scelta condivisa da entrambi, non si poteva andare avanti. La politica ha contribuito. La distanza e il fatto che lui fosse così preso dalla formazione del governo. Era molto stressato, era impossibile vederci. Ma è stato un amore intenso, per me e per lui”. Però la vita va avanti, suvvia. E così, all’inizio di questo 2019, “Giggino” ha dato il via alla liaison con Virginia Saba, cagliaritana, classe 1982, ex cestita di serie A2, giornalista, laureata in Lettere moderne con 110 e lode, attualmente iscritta al terzo anno della Pontificia facoltà Teologica di Cagliari e assistente parlamentare della deputata sarda M5S Emanuela Corda.Vir- ginia ha pure lavorato in tv, più precisamente per Videolina,

Mediaset e Sky; il primo incontro con il Ministro del Lavoro, raccontano i bene informati, è avvenuto fra i banchi parlamentati: “Mi sono innamorata – ha rivelato lei – del suo coraggio. Un ragazzo di 32 anni che sta facendo tanto rivela una capacità fuori dal comune, è così coraggioso. E riesce a mantenersi tanto gentile”. Lui non si è ancora pronunciato pubblicamente, ma senza dubbio è molto innamorato. Qualche giorno fa ha presentato Virginia ai suoi genitori e durante le festività pasquali sono invece andati dalla famiglia di lei, in Sardegna: “Le premesse – ha assicurato la bella bionda – ci sono tutte per… le promesse della vita. Siamo innamorati folli, ma con calma ogni cosa sarà illuminata”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *