Sogna di allargare la famiglia Melissa Satta. La modella non nasconde il suo desiderio di diventare mamma bis ora che tra lei e Kevin- Prince Boateng (il marito calciatore che quest’anno gioca con la maglia della Fiorentina) è tornato il sereno. «Se guardo al futuro», ha detto, «mi piacerebbe regalare una sorellina a mio figlio Maddox».

Dopo aver attraversato una crisi matrimoniale alla fine del 2018, oggi i “Satteng” – come li hanno ribattezzati i fan – appaiono più uniti che mai. Hanno trascorso insieme l’estate in Sardegna, terra d’origine dell’ex velina, dove nel 2016 sono state celebrate le loro nozze.

E chissà che proprio in quei giorni felici sull’isola, i due non abbiano dato seguito ai loro dolci progetti.
Ci dobbiamo aspettare presto una bella notizia?
«Vedremo, vedremo… (sorride, ndr)».
Melissa, hai attraversato un momento difficile ma non ne hai mai parlato. Perché?
«È stata una scelta. Bisogna saper affrontare tutto quello che accade nella vita: io ho deciso di non parlare per proteggere mio figlio. Forse, se fossi stata da sola, mi sarei comportata in un altro modo, ma ho . voluto seguire questa strada e vado avanti. Voglio tenere per me quello che è successo e proseguire a testa alta. Mi piace ancora sognare».
Hai rimpianti?
«No, rifarei tutto quello che ho fatto, le esperienze belle e anche quelle brutte. Forse avrei preferito arrabbiarmi meno per alcune questioni. Adesso però sono davvero poche le cose che mi fanno arrabbiare. Me la prendo solo se si tratta di cose serie, per tutto il resto ho capito finalmente che non ne vale la pena».
E ciò che stai insegnando anche a tuo figlio Maddox?
«Credo che noi genitori per primi dobbiamo dare il buon esempio. Ma non è sempre facile, perché loro oggi ricevono molti stimoli dall’esterno. Una volta i bambini erano più protetti, a scuola come a casa. Oggi possono essere in contatto con tutto il mondo. Sono molto curiosi, guardano, ascoltano ed esplorano tutto».
Tu sei un esempio anche per molte ragazze…
«Ho sempre cercato di mantenere un’immagine molto pulita proprio per questo, me l’hanno insegnato ai tempi di Striscia la notizia quando avevo 19 anni. Ricci mi ha sempre detto: “Le bambine ti guardano e tu hai una responsabilità perché entri nelle case delle famiglie tutte le sere”».
Com’è Melissa nella vita di tutti i giorni?
«In jeans e scarpe da ginnastica, comoda e senza trucco. Sono una mamma giovane e sprint, vado in palestra e mi alleno. Io mi sentó sexy anche in tuta. E mio figlio mi lascia a
bocca aperta quando mi dice: “Mamma, slegati i capelli perché così non mi piacciono”. Sono già pericolosi a quell’età i maschietti!».
Sappiamo che è faticoso conciliare famiglia e lavoro.
«Ormai noi signore ci riusciamo tutte più o meno. Abbiamo tirato fuori una grinta e un’energia incredibili. Se una donna è indipendente e lavora, non significa che non abbia tempo per la famiglia: il tempo si trova sempre in qualche modo. Mio figlio, che frequenta la prima elementare, non è mai a casa. Esce alle otto di mattina e rientra alle quattro di pomeriggio. Poi, quando torna, fa calcio, tennis e nuoto, oltre a vedere gli amichetti… Questi bimbi sono più impegnati delle mamme!».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here