Michelle Hunziker fa una confessione scioccante”La setta mi minacciò di morte”

La nota conduttrice svizzera Michelle Hunziker è tornata proprio in questi giorni a parlare del suo passato e di quanto sia stato difficile soprattutto quel periodo in cui è entrata inconsapevolmente a far parte di una setta che per diversi anni l’ha tenuta prigioniera controllando completamente la sua vita. Di questo la conduttrice ne ha parlato anche precedentemente ed in altre sedi, ma non appena ha la possibilità Michelle affronta di nuovo l’argomento nella speranza che altra gente possa aprire gli occhi ed evitare di finire in mano a questa gente. Uscirne non è stato facile ed ancora oggi la conduttrice mostra le cicatrici ovviamente dal punto di vista psicologico di quel periodo davvero terribile.

Michelle ha anche raccontato questa sua terribile esperienza in un libro per aiutare tutte quelle persone che in un momento particolare della loro vita di solitudine e fragilità rischiano di cadere in queste sette, come è accaduto sostanzialmente a lei. Nonostante ne abbia parlato più di una volta, Michelle Hunziker fa difficoltà a raccontare quei cinque lunghi anni vissuti all’interno di quella Setta che tanto l’ha soggiogata e l’ha privata della sua vita e soprattutto dei suoi affetti

L’ingresso in quella setta Infatti l’ha allontanata dalla sua famiglia, dalla madre dalla figlia e anche dal marito che all’epoca era Eros Ramazzotti. “Mi ricordo ogni frazione di secondo di quel momento, che è durato cinque anni, e non sono pochi, soprattutto perché erano gli anni più belli da vivere”, questo quanto raccontato dalla Hunziker in un’intervista. Quello che inizialmente era apparso un qualcosa di innocente in breve tempo si è trasformato in una trappola in cui Michelle è rimasta chiusa e imprigionata per lunghi 5 anni e che ha dato modo a Clelia di poter controllare la sua vita non soltanto privata ma anche professionale.

Michelle Hunziker, il racconto di quando è finita nella setta

“Era tutto un percorso di purificazione di ogni tipo. Sai come sono le sette. Loro mi avevano convinta che sarei morta, mi avevano ricattato a morte, però talmente volevo liberarmi da lì che ero pronta a morire”, ha ricordato Michelle. Uscirne per Michelle non è stato per niente facile, ma ad ogni modo grazie all’aiuto delle persone più care la conduttrice è riuscita a mascherare quella gente che voleva soltanto il suo male e soprattutto appropriarsi della sua vita professionale e familiare. “Mi è sceso proprio un sasso dal cuore quel giorno dopo aver messo giù il telefono e avendogli detto ‘Non vi voglio mai più vedere’. Da lì sono rinata molto più forte… Adesso è difficile che mi freghino”, ha raccontato la conduttrice. Adesso Michelle Hunziker è totalmente un’altra persona, felice e mamma di tre splendide figlie Aurora, Sole e Celeste e da accanto un marito straordinario ovvero Tomaso Trussardi.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.