Press "Enter" to skip to content

Milly Carlucci: Uno nuovo show da condurre, The masked singer

Ideatrice, autrice e conduttrice di programmi Tv baciati da un successo davvero travolgente, Milly Carlucci è un’infaticabile stakanovista del tubo catodico, artefice di una brillante carriera che l’ha vista costante- mente in cima alle preferenze e ai gusti del pubblico. La conduttrice ha parlato dei suoi prossimi impegni televisivi.

Richard Gere è stato, come te, ospite delle Giornate del Cinema Lucano – Premio Internazionale Basilicata a Maratea. Come tutti sanno, è un ottimo ballerino: gli hai proposto un’ospitata a Ballando con le stelle? Magari! È un sogno impossibile che ovviamente ognuno degli autori di Ballando coltiva da sempre. Lui balla proprio bene e, al di là della finzione cinematografica, è uno che ama ballare, ma noi non abbiamo le finanze per portare Richard Gere in trasmissione. In questi anni ci ho provato, con lui e con tanti altri attori americani, ma quando si tratta di organizzare un evento di questo genere con un grande attore entrano in ballo una serie di meccanismi le agenzie americane: è tutto molto più complesso di quanto si possa immaginare.

Tutti tremano per sapere novità sulla prossima edizione di Ballando con le stelle. Alcuni rumors dicono che tra i concorrenti ci potrebbe essere Elisa Isoardi. Che cosa ci dici?
Nessuna novità, non vi posso dire nulla, solo che arriverà a fine marzo (ride ndr). Quando Elisa è venuta come ospite nelle vesti di ballerina per una notte ce lo siamo detto, avevamo parlato di questa possibilità. Poi ci siamo riviste e le ho detto: Guarda che io facevo sul serio. E lei: “Anche io, ma non ne sono capace”. Vedremo. È fondamentale che lei ne sia convinta perché Ballando è un impegno serio e lei ha un programma quotidiano da condurre come La prova del cuoco.

Invece su Rai5 hai condotto II sogno del podio, il nuovo talent musica classica. Com’è andata e, soprattutto, rivedremo il programma anche in futuro? E andata molto bene ed è stata un’esperienza meravigliosa, perché applicare al linguaggio pop un argomento così alto come la musica classica è L stata una bella sfida. Siamo riusciti a fare un lavoro che è piaciuto al pubblico: buona la i media di ascolto  e quindi il direttore di Rai Cultura, Silvia Sandrelli ci ha confermato per una nuova stagione.

C’è un mondo del lavoro nella musica classica che parla una lingua internazionale, per cui un ragazzo italiano, anche senza parlare bene inglese, solo perché sa suonare può lavorare per un’orchestra a Parigi, a Melbourne, in Alaska. Vai in vacanza ora o hai altre novità in pentola? Con il gruppo di Ballando con le stelle stiamo lavorando a un nuovo programma per gennaio, The masked singer.

A breve partirò per Los Angeles, vado a vedere la versione americana di questo format per capirne e carpirne i segreti, dopodiché a settembre saremo tutti al lavoro.Tutto è nato quando ho visto la prima puntata in onda su Fox negli Stati Uniti; mi sono agitata, ho detto: Guarda che roba! Poi ho seguito le altre puntate e ho notato una crescita esponenziale. Ora sta andando in onda in Germania, su una piccolissima emittente che normalmente fa il 3-4% di share, il programma è salito al 14% e nel target commerciale è arrivato al 37%. Un botto. A settembre partirà in Francia, Inghilterra, Messico e Australia.

C’è qualcosa di Tale e quale show in The masked singer? No, non c’entra niente. È un prodotto nuovo. La traduzione del titolo è II cantante mascherato, quindi di sicuro non potrete chiedermi chi sono i concorrenti (ride, ndr). Veniamo al caso Dani Osvaldo – Veera Kinnunen, storia iniziata come coppia concorrente-ballerina di Ballandò e che è esplosa qualche settimana fa, pare, in una storia d’amore. In diretta tv a Ballando ti eri esposta cercando di arginare la gelosia di Stefano Orodei nei confronti di Veera, sua fidanzata e collega, dicendo che era immotivata e dannosa anche per il programma.

Alla luce degli ultimi sviluppi, te ne sei pentita? lo nòn mi occupo della vita privata dei nostri ballerini ma di stigmatizzare ogni tipo di dissidio evitando che si risolva venendo alle mani, soprattutto se queste cose riguardano una donna. Qualunque sia il comportamento di una donna in una coppia, il modo per risolvere non è mai a ceffoni. E poi stigmatizzavo un comportamento che metteva in difficoltà la produzione. Non ero riuscita a portare la pace nella nostra famiglia di Ballando, allora ho dovuto ricorrere all’esternazione pubblica. Come con i figli, talvolta servono shock importanti.

Al figlio si fa l’urlacciò, in questo caso l’ho detto in tv ed è servito a resettare la situazione e a far capire che stavamo facendo un programma televisivo, non altro. Hai sentito qualcuno dei tre protagonisti di recente? No, l’ultima volta li ho visti alla presentazione dei palinsesti Rai, quindi prima che scoppiasse il caso. Miss Italia festeggia l’80esima edizione e tornerà su Rail .Tra i nomi che circolano sulla conduzione anche il tuo.

Credo lo condurrà Antonella Clerici, lo leggevo giorni fa sui giornali e penso che sia lei. Di sicuro non ci sarò io. Milly, ma un po’ di vacanze le farai?
Le vacanze ci saranno ma stiamo aspettando che i figli mi dicano quale settimana riusciamo a stare tutti insieme. Entrambi lavorano e hanno ferie in momenti diversi dell’anno e stiamo cercando di accordarci tutti insieme per fare una vera vacanza. Ogni tanto un viaggio lo faccio. Ora vado a vedere a Los Angeles il nuovo programma e in qualche modo, anchte se per lavoro, è pure questo un modo bello per viaggiare.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *