Nadia Toffa, nemmeno la morte ferma gli haters: insulti sui social alla conduttrice

Nadia Toffa è morta ma nemmeno la morte ha fermato i tanti haters che anche in questi ultimi giorni hanno detto e fatto di tutto e di più. La conduttrice del programma Le Iene si è spenta alle 7.39 a Brescia dopo avere lottato per due anni contro un tumore ed anche qualche ora dopo su Facebook è apparsa la notizia della sua morte. Purtroppo sui social sono anche comparsi insulti sulla memoria della conduttrice che, come abbiamo anticipato, anche in vita era stata vittima spesso degli haters che la rimproveravano di spettacolizzare la sua malattia. Lei chiamava il tumore “il male” ma purtroppo Nadia non ha dovuto combattere solo contro questo, ma anche contro i tante haters che hanno imbrattato il web anche in queste ore di grande dolore.

A smascherare questi haters, sembra sia stata l’agenzia funebre Taffo, celebre per le sue campagne dissacranti. «Qualcuno ha utilizzato il nostro nome per pubblicare post meschini sulla morte di Nadia Toffa. Non è opera nostra, seguiranno denunce», questo quanto scritto sul loro profilo Facebook. Poi è comparso il viso sorridente di Nadia ed anche una frase che ha piuttosto inorridito. «Vendo protesi odontoiatrica in ceramica causa cessata attività, no perditempo. Citofonare Taffo». La Taffo ha pubblicato screenshot con tanto di nomi e cognomi e ci sarebbe anche l’immagine di Nadia e la scritta “Benvenuta in famiglia. Nadia Taffo”.

La cosa più incredibile è che questi post sono stati condivisi e ricondivisi in tanti gruppi. Alcuni hanno commentato scherzandoci su, ma poi fortunatamente è stato maggiore lo sdegno. “E’ una vergogna” e “Questo odio deve finire”, sono questi alcuni messaggi. Come abbiamo visto, Nadia Toffa purtroppo è stata ampiamente criticata anche in passato per avere definito il cancro un dono e la stessa conduttrice era dovuta intervenire per spiegare cosa volesse dire.

«Intendevo dire che la malattia può essere un’opportunità per diventare più forte, senza farsi condizionare come ho fatto io. E se ce l’ho fatta io, possono riuscirci tutti». Qualcuno, leggendo le parole di Nadia aveva commentato: «Tanto finirà presto all’obitorio» suscitando la sua risposta: «Io non gli auguro un cancro perché so cosa vuol dire e amo la vita di tutti. Se Dio l’ha messo al mondo, forse qualcosa di buono dovrà fare: siamo in attesa, illuminaci presto». Sembra proprio che qualcuno provasse fastidio e non vedesse di buon occhio Nadia Toffa ed il suo modo di affrontare la malattia. La conduttrice aggiornava sempre i suoi follower su Instagram e su Facebook e li rendeva partecipi del suo dolore, anche quando si trovava in ospedale a fare la chemio. Questo non è piaciuto agli haters che hanno perso un’occasione per stare in silenzio.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.