Nina Zilli con Omar sono inseparabili

Allegri e sorridenti, Nina Zilli e il fidanzato Omar Hassan escono dal ristorante milanese “Il Ba- retto”, dove hanno consumato un bel pranzo in compagnia di un gruppo di amici. La cantante fa coppia con questo bellissimo ragazzo da quasi due anni e sui social si mostra spesso e volentieri in sua compagnia. Hassan ha madre italiana e padre egiziano, è nato a Lambrate, periferia est di Milano, e ha un passato da pugile professionista.

Omar ha dovuto, però, abbandonare il ring a soli 19 anni a causa del diabete e si è reinventato pittore. Ha studiato all’Accademia di Brera e ora espone le sue opere tra l’Italia e Miami. Insomma Nina non potrebbe chiedere di meglio. Inquieta in amore, la Zilli è stata fidanzata sette anni con il trombettista Riccardo Gibertini, per poi vivere un’intensa relazione con il cantante Neffa. L’artista ha, però, anche una grande passione per il basket e proprio questa passione l’ha avvicinata al cestista, Stefano Mancinelli, capitano della Fortitu- do Bologna con cui faceva coppia prima di incontrare Omar, l’uomo che “prende a pugni le tele”. Hassan infatti ha riportato sulla carta la stessa grinta che aveva quando combatteva come pugile.

I suoi quadri, realizzati con bombolette spray, sono stati perfino esposti alla Biennale di Venezia nel 2011. Qualche tempo fa Nina faceva questo identikit del suo uomo ideale: “A me piacciono quelli rock’nVoll, che hanno lo swing. Quelli a cui pi£ce prendere i treni piuttosto che vederli passare. E se esteticamente non sono il massimo, chi se ne frega”. Nei suoi videoclip la cantatrice è sempre molto sensuale, ma ha dichiarato di non aver mai puntato sul suo aspetto esteriore. “Sinceramente, non prendo molto in considerazione la bellezza.

Quando ero più piccola ero un cesso ambulante, portavo l’apparecchio e nessuno mi filava. Fra qualche anno sarò brutta e avvizzita, dunque è meglio lavorare su altri aspetti. La personalità, per esempio” ha affermato la Zilli. Per stare vicina al fidanzato, Nina è sempre pronta a fare la valigia e correre a Miami perché, ormai, il loro amore ha preso “il volo”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.