Pensioni: Quota 100 funziona, arriva il plauso del M5S. Annunciata Quota 41

Print Friendly, PDF & Email

In tema di riforma pensioni, in questi giorni Lega ed il Movimento 5 Stelle sembra che stiano congratulandosi con quota 100, grazie ai dati diffusi relativi alle domande fino ad ora pervenute. Si parla infatti di circa 50.000 richieste raggiunta per poter accedere a quota 100. Si tratta di un dato piuttosto importante ed un primo passo insieme ad opzione donna per poter superare la Fornero. Un ulteriore passo invece sarà fatto con l’introduzione di quota 41 per tutti. Quindi mentre al momento all’interno del governo si continua a discutere sulla riforma delle pensioni, valutando anche i tanti emendamenti che sono stati presentati al Decreto 4/2019 per la conversione in legge, arriva da parte del MoVimento 5 Stelle un plauso a quota 100 Ovvero la misura per il pensionamento anticipato che è in vigore dal 2019 e che sarà valida fino al 2021.

Proprio attraverso un post pubblicato sulla pagina ufficiale Facebook il MoVimento 5 Stelle ha così celebrato il raggiungimento delle 50.000 richieste per poter accedere alla pensione con quota 100, aggiungendo anche quali sono i prossimi obiettivi del governo e soprattutto del Movimento. Anche Matteo Salvini però ha voluto festeggiare questo successo relativo a Quota 100, preferendo però a Facebook il social network Twitter. Salvini si è detto particolarmente entusiasta per questo risultato raggiunto dalla riforma pensioni, ma non ha perso occasione per poter lanciare una frecciatina alla Fornero.

Quota 100 funziona davvero

In queste poche settimane dal suo avvio, sembra che la misura pensionistica quota 100 abbia raggiunto un risultato davvero eccezionale, con 50 mila richieste pervenute e tra queste ci sarebbero circa 17 mila istanze presentate dai dipendenti pubblici. La maggior parte delle richieste sembra sia stata presentata da uomini. Tre le province dove Quota 100 pare abbia raggiunto il maggior numero di consensi, non possiamo non citare Roma dove sono state presentate 3.875 istanze e segue poi Napoli con 2.393, Milano con 1.895 ed infine Palermo con 1.499. Riguardo la modalità di presentazione della domanda, sembra che circa l’ 88% degli interessati abbia scelto un patronato. Questi risultati fanno capire come effettivamente questa misura piaccia agli italiani.

Riforma pensioni, Quota 41 vero obiettivo del Governo

Quota 100 da sempre è stata vista come un ottimo risultato ottenuto dal governo nel giro di pochi mesi ed è stata definita come uno dei punti più importanti del programma, grazie alla quale sarà possibile liberare molti posti di lavoro, dando così il via a nuove assunzioni. Il MoVimento 5 Stelle sulla propria pagina Facebook ha parlato anche di Opzione donna che insieme a Quota 100 è considerato un primo passo per poter superare la tanto odiata Legge Fornero. Il prossimo passo sarà introdurre quota 41 per tutti, considerato il vero e proprio obiettivo del governo. A tal riguardo Matteo Salvini ha annunciato che a partire dal prossimo anno, verrà data la possibilità a tutti i lavoratori di poter accedere alla pensione indipendentemente dall’età, con 41 anni di contributi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.