E’ uno dei suoi momenti più duri. L attore, a un anno dalla scomparsa del padre, ha perso la madre a cui era molto legato. Eccolo, al funerale, con una maschera di dolore sul volto e il passo incerto a causa di un infortunio ai piede sul set. C’erano anche l’ex moglie Chiara Giordano e i loro due figli, Alessandro Leon e Francesco. La compagna Rocio ha ricordato la “suocera” sui social chiamandola “mamma rock”. «Aveva la casa piena di fiori, pupazzi e oggetti curiosi. Tendeva sempre a sdrammatizzare, a cogliere il lato ironico delle cose», ha detto l’attore

Sarà un Natale senza la mamma per Raoul Bova che da oggi non ha più vicino la persona più importante deUa sua vita. Il padre era mancato nel 2018 e ora è toccato a mamma Rosa alla quale l’attore era particolarmente legato. A dare l’annuncio è stato lo stesso Bova, su Instagram, dove ha postato uno scatto in bianco e nero in cui entrambi sorridono felici, in sella a una moto. Sotto l’immagine, a commento, il toccante messaggio: «Mi piace ricordarti così mammina mia… Risate, abbracci e fiori…». Malata da tempo, Rosa era comunque una donna forte che non si lamentava. Tanto che Rocio, la compagna dell’attore e mamma delle due figlie più piccole Luna e Alma, la chiamava “mamma rock”.

Anche In Fattrice spagnola ha scritto un ricordo sui social: «Grazie per la tua forza, la tua allegria, l’energia, il carattere. Grazie per essere stata una “anima rock”, come dicevo sempre io». Al funerale c’erano l’ex moglie di Raoul, Chiara Giordano, e i due figli grandi: Alessandro Leon, 19 anni, e Francesco, 18. Il divo, che sta facendo i conti anche con i postumi di un infortunio al piede sul set, tanto che al funerale aveva il sostegno delle stampelle come si evince dalla testa incassata nelle spalle, è apparso molto provato: nonostante la madre non stesse bene da tempo, il peggioramento delle sue condizioni di salute è stato veloce e ha colto l’attore ancora impreparato al brutto evento. «Mi prendeva sempre in giro: controllava se avevo la barba troppo lunga o corta, se era troppo bianca o scura… e poi i capelli, per carità… dovevano essere di una certa lunghezza», ha raccontato l’attore. «Aveva la casa piena di fiori, pupazzi multicolori, oggetti curiosi, divertenti. D’altronde, era nata ad Acerra e quindi, appartenendo alla terra napoletana, tendeva sempre a sdrammatizzare, a non prendersi troppo sul serio, a cogliere il lato comico, ironico delle cose».

Tra i due l’intesa era forte. «Negli ultimi tempi mio padre si era ritirato in campagna: coltivava l’orto e cresceva i suoi polli. Mamma non lo aveva seguito, perché voleva dedicarsi ai sette nipoti che adorava, finché non si è ammalata di bronchite cronica. Ma papà aveva costruito in campagna anche una cappella dove ora riposano entrambi. Mi piace pensare che lui, da gentiluomo, l’abbia preceduta nell’aldilà per preparare bene l’accoglienza e che poi l’abbia chiamata vicina a sé in Paradiso», ha concluso l’attore che con il dolore nel cuore tornerà presto a Torino dove sta girando la fiction Giustizia per tutti.

Le immagini di Diva e Donna mostrano l’attore visibilmente provato nel giorno delle esequie della madre. Presenti anche l’ex moglie di lui e i loro figli Alessandro Leon e Francesco. Rosa, la “mamma rock” dell’attore, riposa ora accanto al marito: Bova aveva in fatti già perso il padre, scomparso nel gennaio 2018.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here