Raoul Bova parla della sua vita privata e poi confessa “Ho vissuto momenti pesanti”

Dopo mesi di silenzio e dopo una presunta crisi con la compagna, indiscrezioni che poi si sono rivelate infondate, l’attore è tornato a parlare. Stiamo parlando di Raoul Bova, l‘attore che dopo mesi di silenzio ha deciso di parlare e lo ha fatto rilasciando un’intervista a Vanity Fair, dove ha parlato dei suoi tanti progetti professionali. Nel corso di questa intervista, l’attore ha anche parlato di se stesso, delle sue paure e della sua famiglia, della sua compagna Rociò Munoz Morales e dell’armonia raggiunta con la sua ex moglie Chiara Giordano, dalla quale ha avuto due figli che adesso hanno 18 e 19 anni.

Proprio parlando della sua famiglia allargata, Raoul dice: “Noi quattro stiamo benissimo, non c’è mai stata una guerra con Chiara, che stimo come donna e come madre. L’ho sempre detto. Non è stato giusto demonizzare Rocío e me, all’inizio della nostra storia, ma le cose poi si sono sistemate tutte”. Poi però l’attore interveniente ammettendo che ci sono delle difficoltà oggettive ad interagire con i figli da genitore separato. L’attore poi ha aggiunto ancora: “Da padre separato è dura, perché io a volte delle cose non le so, e mi viene rinfacciato: non ci sei… Io rispondo che sono loro che non me le dicono, li chiamo tutti i giorni ovunque io sia”.

Raoul divorziò da Chiara Giordano nel 2013 dopo aver conosciuto Rocio che ha 17 anni meno di lui. In passato, proprio per questa grande differenza d’età Raoul è stato preso di mira ed è stato ampiamente criticato ed etichettato come quello ch va con la donna più giovane e molla tutto. Oggi dice di non aver più voglia di seguire questi pettegolezzi e dice: “Non me ne frega niente oggi. Se l’ho detto era perché ero schiavo dell’idea di voler piacere a tutti”. 

Nel corso dell’intervista, l’attore si è anche lasciato andare ad alcune rivelazioni piuttosto importanti legate alla sua vita private, spiegando di aver vissuto dei momenti molto pesanti e di essere per questo andato da uno specialista quando ha avuto momenti di difficoltà.“Ho vissuto momenti pesanti. Il malessere mentale è al pari di quello fisico, la depressione non va sottovalutata perché ti porta a fare i grossi danni alle persone che hai accanto”, ha aggiunto Bova. Adesso l’attore è pronto per una nuova avventura ed infatti vestirà i panni dello stilista Giorgio Armani nella serie Mediaset intitolata “Made in Italy”.Il mio lavoro mi costringe all’autoanalisi, ma ho fatto anche delle sedute con un terapeuta per capire alcuni passaggi che non riuscivo a risolvere da solo. E consiglio a tutti – a chi si accorge di non avere più il controllo, a chi ha eccessi di pianto, a chi ha tanta rabbia, a chi non contiene le emozioni – di andare da un terapeuta che riordini le cose”, conclude Raoul Bova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *