Salva la nipotina da un incendio, 20enne ustionato in tutto il corpo

La storia di un eroe moderno sta commuovendo il mondo, un ragazzo di 20 anni è riuscito a salvare la nipotina di 8 anni da un incendio rimanendo gravemente ferito. Il giovane infatti ha riportato gravissime ustioni in tutto il corpo ma, nonostante tutto si dichiara felice della sua azione e, per amore della piccola, sarebbe pronto a ripete il gesto.

Salva la nipotina da un incendio

Il protagonista di questa storia di chiama Derrick Byrd e vive a Aberdeen, a Washington, città dove ormai tutti lo considerano un vero e proprio eroe. Il ragazzo di soli 20 anni, infatti, ha messo in repentaglio la sua vita per salvare quella della nipotina di 8 anni dall’incendio nato nell’abitazione di tre piani dove questo vive insieme alla famiglia.
L’azione è costata al ragazzo il corpo ustionato in più punti e un ricovero in ospedale ma ad oggi, fiero del suo gesto, è felice di sapere che la piccola Mercedes è sana e salva, circondata dall’amore della sua famiglia, zio eroe compreso.

20enne ustionato in tutto il corpo

A raccontare la bellissima storia è stato lo stesso Derrick Byrd in occasione di un’intervista rilasciata dal giornale KomoNews proprio durante i giorni di permanenza in ospedale, dove si trovava ricoverato e avvolto dalle bende per contenere le ustioni che aveva in corpo.
Il ragazzo ha spiegato che l’incendio si era generato intorno alle 4 del mattino cogliendo tutti di sorpresa. A un certo punto le fiamme avevano imprigionato la piccola Mercedes di 8 anni nella sua stanzetta, quando, senza pensarci su due volte ha deciso di entrare per salvarla. “L’avevo sentita gridare il mio nome, non potevo lasciarla lì, così ho iniziato a correre verso di lei, mentre sentivo il fuoco che mi bruciava la pelle”. Nel suo racconto il ragazzo continua dicendo: “Alla fine sono riuscito a raggiungerla, mi sono tolto la camicia e l’ho avvolta intorno al suo viso, per evitare che respirasse tutto quel fumo. Poi siamo scappati il più velocemente possibile”.

“Mi sono rifiutato di abbandonarli alla morte”

Derrick ha preferito rischiare la sua vita e mettere tutti in salvo, piuttosto che non rischiare affatto. Il ragazzo, subito dopo, ha spiegato anche di non sapere come sia riuscito a mettere da parte anche la paura e uscire da lì magicamente vivo, concludendo la sua intervista dichiarando: “Ma semplicemente mi sono rifiutati di abbandonarli alla morte. Lo rifarei ancora, anche se dovessi riportare ustioni più gravi o addirittura morire”.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.