Sara Tommasi rivelazioni sconcertante a Live Non è la D’Urso “Mi drogavano e mi obbligavano a fare sesso”

Dopo una grande assenza durata parecchi anni, la showgirl è tornata in televisione e per il grande ritorno ha scelto proprio il salotto di Barbara D’Urso. Stiamo parlando di Sara Tommasi che nei giorni scorsi aveva diffuso un comunicato stampa nel quale aveva espresso la sua volontà di poter tornare a lavorare e nello specifico in televisione facendo un appello proprio alla D’Urso, sostenendo che nei suoi programmi sicuramente avrebbe potuto trovare lo spazio cercato.

Così la conduttrice di Canale 5 ha accolto questo appello ed ha invitato Sara Tommasi, che nella puntata di ieri sera ha spiegato cosa le è accaduto e di quanto siano stati anni molto difficili quelli che ha dovuto affrontare per via dell’abuso di droga e alcool, rivelando la anche di essere stata costretta a fare sesso davanti alle telecamere.

Mi drogavano obbligandomi a girare film hard. Mi davano tantissima cocaina. Ero in un vortice dove solo la droga può portare, in quel periodo ero proprio scollegata dal mondo. Un tunnel del quale ho visto l’uscita solamente grazie a mia madre che mi ha portata in ospedale. Lì mi hanno anche diagnosticato il bipolarismo. Ho tentato più volte di fuggire da lì, non volevo che mi curassero”. Poi ha aggiunto: “Continuavo ad incontrare gente che mi diceva: “È Sara Tommasi, quella dei porno, portiamola a casa”. Io non riuscivo a dire no, non riuscivo nemmeno a parlare, la droga mi ha bruciato i neuroni. Facevo qualsiasi cosa mi chiedessero”.

Sara Tommasi racconta gli anni difficili tra eccessi di droga e alcol

E’ questo quanto raccontato dalla showgirl la quale ha assicurato che quelli sono soltanto ricordi molto lontani e che adesso la sua vita è completamente cambiata. Inoltre, racconta di aver ritrovato una fede mai avuta forse tutta la sua vita e soprattutto di essere tornata in se, prendendo in mano la sua vita e gli affetti più cari.

Sara Tommasi e le dichiarazioni shock a Live Non è la D’Urso

Ho fatto cose delle quali non ho memoria. La gente in strada mi riconosceva e mi faceva offerte anche spinte, tutto a causa di quello che ho postato su internet. Ma adesso basta: voglio ripulire tramite agenzie quei video e foto in cui non mi riconosco”, ha concluso poi Sara Tommasi. «Adesso sto cercando di ripulire il web dalle mie immagini e dai video, altrimenti la gente continuerà ad avere un’idea sbagliata di me», ha concluso la giovane donna che non vuole più mostrare quell’immagine di se di cui tanto si vergogna.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.