Tinto Brass ricoverato in terapia intensiva a Roma

Sono ore di attesa per i sostenitori di Tinto Brass che hanno saputo del suo malessere e conseguente ricovero in terapia intensiva. Al momento del trasporto in ospedale Tinto Brass era ancora cosciente, ad accompagnarlo quella sera durante il ricovero è stata la moglie Caterina. Ecco come sta il regista e sceneggiatore.

Cos’è successo ha Tinto Brass

Nel corso della giornata di ieri è stata diffusa la notizia secondo cui Tinto Brass è stato trasportato subito all’ospedale Sant’Andrea di Roma a seguito di un malore. Secondo quanto reso noto dalla stampa nazionale il regista e sceneggiatore ha accusato dei malesseri lunedì 8 luglio 2019. Il tutto tu cosa sarebbe scaturito da una febbre alta arrivata dopo la cena.
Subito dopo le condizioni di Brass si sono aggravate tanto da richiedere il trasferimento all’ospedale, il primo bollettino medico riguardante le sue condizioni di salute afferma: “Risulta al momento in discrete condizioni generali, vigile e collaborante. Ulteriori esami sono tutt’ora in corso“.

Tinto Brass ricoverato

Come abbiamo appena spiegato, il malessere di Tinto Brass è iniziato lo scorso lunedì a causa di una febbre alta. A raccontare tutte le minimi dettagli è stata la moglie Caterina Varzi, la quale si trovava insieme a lui in della casa romana di Isola Farense. La donna al corriere della sera ha spiegato come fino al momento della cena tutto andava bene, ma da lì a breve si è reso necessario l’intervento da parte della personale sanitari del 118: “È stato un fulmine a ciel sereno, perché fino a quel momento era molto allegro e anche impegnato“. Secondo quanto reso noto da ilfattoquotidiano.it, al momento non è stata ancora resa nota quale sia la diagnosi rilasciata sulle condizioni di salute di Tinto Brass. La moglie Caterina però ha raccontato che il marito è ancora lucido ed è riuscito a riconoscerla poco prima di essere trasferito in terapia intensiva.

Tinto Brass come sta?

Al momento vige il massimo riserbo su quelle che sono le condizioni di salute di Tinto Brass. Il regista e sceneggiatore, conosciuto nel mondo come il maestro italiano del cinema erotico, già 2010 passati aveva avuto un ictus che gli aveva causato purtroppo la perdita della memoria. In ogni caso sembrerebbe che il malore di Tinto Brass potrebbe essere una cosa molto passeggera virgola tanto da potere tornare il prima possibile ai suoi impegni lavorativi dato che come raccontato anche dalla moglie attualmente è impegnato in vari progetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *