Uomo scava un tunnel per spiare l’ex fidanzata e rimane incastrato

Un uomo, dopo essere stato lasciato dalla sua fidanzata per essere troppo geloso, ha rischiato di morire. Come? Il protagonista di questa storia è Cesar Arnoldo Gomez, un uomo che dopo essere stato lasciato dalla sua fidanzata per essere ossessivo nei suoi confronti, si è ritrovato ad essere salvato dai soccorsi dopo aver scavato un tunnel con lo scopo di spiare la sua ex, Griselda Santillan.

Quest’ultima pare lo abbia lasciato dopo una storia durata ben 14 anni. Un giorno avrebbe iniziato a sentire dei rumori fuori casa per circa una settimana.

La donna inizialmente ha pensato che potessero essere dei topi o animali randagi a provocare questi rumori, ma poi ha iniziato a insospettirsi ed ha iniziato ad indagare.

Un giorno poi la donna avrebbe constatato che i rumori erano più intensi e così uscendo da casa ha chiesto ai vicini di controllare da dove questi provenissero ed è stata fatta la scoperta. Si trattava dell’ex fidanzato che era letteralmente rimasto incastrato in un tunnel che lo stesso aveva costruito per spiare la donna.

Subito dopo la Croce Rossa e i Pompieri sono intervenuti per cercare di recuperare l’uomo che si trovava all’interno del tunnel, seppur con molto difficoltà. L’uomo era rimasto incastrato per circa ventiquattro ore e dopo essere stato portato via da li è stato trasportato in ospedale dove è stato curato per disidratazione.

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.