Valerio Scanu, sono i massoni che ce l’hanno con me

L’estate quest’anno è stata calda a tal punto da aver fuso il cervello del cantante Valerio Scanu… Vi spieghiamo il perchè. Con uno sfogo sui social, (ovvio) altrimenti come si fa a guadagnare like e ad attirare l’attenzione… il cantante Valerio Scanu ha raccontato una disavventura con alcuni dei suoi fan, se così possiamo chiamarli, che tramite un gruppo segreto su Facebook chiedevano soldi per conto dell’artista.

Come una vera e propria loggia massonica. “Sono appena venuto a conoscenza di un gruppo segreto su Facebook capitanato da persone che credono di rappresentarmi. Ebbene, all’interno di quella che sembra più una loggia massonica che un fandom mirato a sostenere il mio percorso artistico, è emersa la presenza di approfìttatori seriali che, agendo in modo del tutto illegale e per fini

privati il più delle volte, persuadevano alcuni miei sostenitori ad elargire cospicue somme di denaro.

Visto e considerato che il sottoscritto, Valerio Scanu, si autoproduce da sette anni investendo tutto quello che aveva per continuare a vivere di musica, non posso e non voglio per alcun motivo la e un leader intelligente, tutto ciò, sa metterlo in conto. Se il leader è solo un personaggio che si approfitta di gente di buon cuore, il risultato è quello di uno stronzo che, il cuore, lo ha perso per strada. V

i aspetto in tribunale, qualora vogliate querelarmi.” Quello che ci chiediamo è: perché il gruppo che ha truffato Valerio Scanu dovrebbe querelarlo visto che lui e i suoi fan risulterebbero i truffati? Lo avevamo detto-all’inizio dell’articolo, l’estate è stata troppo calda, sopportare 40 gradi per due mesi è stata dura per tutti a maggior ragione per il cantante ormai quasi dimenticato da tutti. Però, c’è un però… per lui c’è una speranza adesso: sicuramente Barbara d’Urso è pronta a lanciarsi in questa nuova sfida in difesa di Valerio Scanu, che starà già in fila per partecipare alla prima di Live non è la d’Urso o Pomeriggio Cinque. Evviva i riflettori!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.