Albano Carrisi preoccupato per il Coronavirus “Ho paura soprattutto per i miei figli..”

Da alcune ore l’Italia è diventata una zona rossa per via dell‘emergenza Coronavirus. Per questo motivo ormai da un paio di giorni a questa parte molti personaggi del mondo dello spettacolo stanno lanciando diversi appelli a tutti coloro che li seguono sui social, per sensibilizzare ancora di più la gente e far si che possano restare nelle proprie case. Sui social sta infatti spopolando l’hashtag #IorestoaCasa. Intanto anche i palinsesti si adeguano e pare che Mediaset abbia deciso di cancellare per il momento i programmi Verissimo, Domenica Live e #CR4.

Nella puntata di Mattino 5 che è andata in onda nella giornata di martedì 10 marzo 2020, pare che nello spazio condotto da Francesco Vecchi è intervenuto il cantante di Cellino San Marco ovvero Albano Carrisi, il quale ha riferito di avere davvero molta paura per il coronavirus.

Albano Carrisi a Cellino San Marco, paura per il Coronavirus

Il cantante sembra aver ammesso di avere principalmente paura per la vita dei suoi figli. “Stiamo prendendo coscienza che si tratta di una terza guerra mondiale!”, queste le parole di Albano. Quest’ultimo pare che si sia maggiormente allarmato dopo aver ascoltato le dichiarazioni del premier Conte che è andato alle direttive di rimanere a casa e di uscire soltanto per alcuni casi eccezionali dovuti o all’acquisto di generi alimentari o al lavoro o visite mediche. Il cantante di Cellino San Marco avrebbe anche avuto un confronto con Francesco Vecchi, dicendo che purtroppo siamo tutti inermi davanti a questo terribile virus che non perdona davvero nessuno. Per Albano la cosa migliore è sicuramente quella di correre ai ripari e per questo ho voluto lanciare un appello a tutti i telespettatori di Mattino Cinque.

Il cantante di Cellino annulla tutti i concerti e gli impegni

Intanto Albano ha fatto sapere di essere barricato nelle sua Tenuta di Cellino San Marco ed ha anche parlato di questa fuga in massa effettuata da coloro che si trovavano al nord e che non appena il premier Conte ha chiuso la Lombardia e tutte le altre provincia che erano in zona rossa, si sono messi in viaggio per tornare a casa. Albano parla di un atto naturale, come di un ritorno alle proprie radici e che per questo motivo va comunque capito e accettato, ma nel contempo anche condannato. Intanto Albano Carrisi ha annullato tutti i concerti è rimasto Chiuso nella sua tenuta in Puglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *