Press "Enter" to skip to content

Albano e Romina, ecco perchè all’Ariston non si sono baciati

Sono stati forse gli ospiti più attesi di questa settantesima edizione del Festival di Sanremo. Stiamo parlando di Albano e Romina Power i quali si sono esibiti nella serata di apertura del Festival di Sanremo lo scorso 4 febbraio 2020.

Albano e Romina si sa, rappresentano la storia della musica italiana anche nel mondo dove sono ancora oggi molto acclamati. I due si sono esibiti sul palco dell’Ariston con un Medley Delle loro più belle canzoni e hanno mostrato una grande complicità, nonostante comunque pare avessero litigato poco prima di entrare in scena. Molti avrebbero voluto vedere un bacio sul palco tra Romina e Albano, ma a spiegare il motivo per cui questo non c’è stato è stato proprio il cantante di Cellino San Marco.

Albano e Romina Power, il mancato bacio sul palco dell’Ariston

Albano nelle ultime ore ha rilasciato una intervista al settimanale Oggi e tra le tante domande poste dal giornalista, ci sarebbe stata proprio questa ovvero come mai non avesse baciato Romina sul palco dell’Ariston.Lo spazio sul palco non è casa tua, non puoi farci quello che vuoi. E in quella canzone il bacio non c’entrava niente. E poi non sono un ruffiano. Non so farlo. Non sono capace”.Sono state queste le parole di Albano con le quali ha spiegato il motivo per cui non ha baciato Romina. Insomma dalle sue parole sembra proprio che la voglia di baciare l’ex moglie ci fosse, ma ribadisce di non averlo fatto perché essendo un uomo con determinati valori, ha ritenuto opportuno non fare un gesto del genere in pubblico e soprattutto in un momento in cui ciò che doveva primeggiare era la musica.

Standing ovation per la coppia al teatro Ariston

Ad ogni modo Albano e Romina hanno vissuto questa esperienza di Sanremo Un po’ come ai vecchi tempi, condividendo tanti momenti insieme. A tal riguardo, il cantante di Cellino San Marco ha ancora aggiunto “Nei giorni di Sanremo abbiamo condiviso tanti momenti sul palco e fuori. Certe cose non abbiamo bisogno di dircele. Basta uno sguardo”. Insomma sembra che tra Romina e Albano la complicità e l’affetto non manchino affatto. La loro esibizione sul palco dell’Ariston è stata davvero emozionante e la coppia è stata accolta dal pubblice con una calorosa streaming ovation e tutto il teatro si è alzato in piedi per rendere omaggio a queste due famose e Popolari Voci della musica italiana. Su questo lo stesso Albano ha detto: “Non capita tutti i giorni di vedere tutto l’Ariston in piedi per te. È stata una grande emozione per tutti e due.”

Ed eccoli Al Bano e Romina che già scalano le classifiche col nuovo singolo. D primo inedito che hanno registrato dopo venticinque anni, in cui non sono stati in silenzio, ma durante i quali hanno riproposto, nei concerti in giro per il mondo, i loro vecchi successi. Ora però è uscito Raccogli Vattimo, brano che entra subito in testa, ballabile, dal sapore reggaeton con archi arabeggianti. Una canzone che dà anche il titolo al nuovo album (disponibile dal 7 febbraio in tutti gli store digitali).

Al Bano e Romina hanno presentato il brano, cantandolo per la prima volta, a Sanremo, durante la prima serata della 70° edizione del Festival, presentati dalla figlia Romina jr. Loro sul palco. Seduto in platea in prima fila Cristiano Malgioglio, altra istituzione della musica italiana che ha scritto il testo di questa nuova canzone insieme a Romina (la musica è di Al Bano e Summa). L’album contiene anche un altro nuovo singolo, Cambierà, e altre otto canzoni tra cui una nuova versione del Ballo del Qua Qua con arrangiamento in stile raggaeton. «Speriamo di non dover aspettare altri venticinque anni per fare un nuovo disco insieme», ha scherzato Romina sul palco dell’Ariston.

Il loro matrimonio non si doveva fare: era scandaloso che Romina, figlia degli attori hollywoodiani Tyrone Power e Linda Christian, sposasse un figlio di contadini foggiani, buono e bravo, ma pur sempre con le «mani sporche di terra». Invece le nozze si celebrano a luglio 1970, quando Romina diciannovenne è incinta di Ylenia.

Alla cerimonia partecipa una diffidente Linda, mamma di Romina che mette in guardia la figlia: «Attenta», disse come riporta Novella. 2000 dell’epoca, «lui è un mostro, un cacciatore di dote e come cantante è quasi finito». Oggi, cinquantanni dopo, possiamo dire che sbagliava alla grande.

L’amore tra Al Bano e Romina però si sgretola di fronte a un dolore troppo grande: la scomparsa di Ylenia Carrisi, la prima dei loro quattro figli. Ylenia aveva la freschezza dei 23 anni e la libertà di inseguire i suoi sogni: era il 1993 quando molla una potenziale carriera in tv e un corso di laurea in letteratura al King’s College London per viaggiare da sola per il mondo con l’idea di scrivere un libro sugli artisti di strada e i senzatetto.

La notte tra il 31 dicembre ’93 e l’ 1 gennaio ’94 si perdono le sue tracce: era a New Orlenas col trombettista di strada Alexander Masakela All’inizio si è pensato a un rapimento, Al Bano e Romina hanno lanciato infiniti appelli in tv, ma niente. Di Ylenia non si è mai saputo più nulla.

Albano si è rassegnato chiedendo la morte presunta, riconosciuta nel 2014. Contraria invece Romina, che sogna ancora di riabbracciare la figlia. Dopo la scomparsa di Ylenia, la coppia si è rotta: nel ‘99 la separazione, nel 2012 il divorzio.

La seconda vita sentimentale di Al Bano inizia nei primi del Duemila, quando accanto a lui spunta una bionda dal carattere sincero e schietto: Loredana Lecciso. Al Bano la conosce quando lei, già sposata, separata e mamma di una bimba, lavora come giornalista per l’emittente pugliese Canale Otto. Si incontrano perché i rispettivi figli vanno a scuola insieme, lei gli chiede un’intervista, che non viene mai realizzata, ma la nuova coppia nasce. Nascono due figli: Yasmine nel 2001 e Al Bano jr detto Bido nel 2002.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.