Alessandra Mastronardi adesso è ora di sposarsi, l’attrice ha già fatto Tv, cinema e teatro, ha girato spot pubblicitari

Pubblicato il: 13 Settembre 2020 alle 5:57

L’anno scorso, di questi tempi, calcava il red carpet della Mostra del Cinema di Venezia, splendida madrina tutta di Gucci, Prada e Armani vestita. Oggi Alessandra Mastronardi cambia meta e lido, arriva a Capri ma sempre per presenziare da protagonista a un evento importante, seppure di tutt’altro genere: l’asta di beneficenza, con annessa cena di gala, organizzata dall’e-commerce fiorentino LuisaViaRoma per Unicef Italia, di cui l’attrice è ambasciatrice.

Scopo della serata: raccogliere fondi – quasi un milione di euro la cifra raggiunta con il contributo di filantropi e vip internazionali – per l’emergenza coronavirus, da destinare all’acquisto di materiale sanitario e alla formazione di personale specializzato. «Da quando collabora con noi, Alessandra si è sempre dimostrata estremamente attiva e disponibile nonostante i tanti impegni legati alla sua professione», racconta Paolo Rozera, direttore generale dell’associazione. «Il che non è affatto scontato.

Ma lei crede molto nella sua missione, in passato è stata anche in Libano per vedere di persona come operiamo sul campo. È davvero la persona giusta per noi, per il ruolo che ricopre: determinata e allo stesso tempo dotata di una straordinaria semplicità d’animo e di una spontaneità che la fanno entrare subito in sintonia con le persone».

Nella realtà, insomma, è proprio come la vediamo sullo schermo, simpatica e alla mano: così abbiamo imparato ad amarla quando ancora era la giovane Eva de I Cesaroni, così la ritroviamo nelle parole di chi la conosce nella vita di tutti i giorni. Ma torniamo a Capri. Quella dei bambini non è l’unica buona causa alla quale Alessandra si è dedicata durante il breve soggiorno. L’altra, sacrosanta, è quella del relax, meritato dopo mesi di riprese – interrotte a causa del covid-19 e solo di recente concluse – della terza stagione de L’allieva, la serie tratta dai romanzi di Alessia Gazzola che dal 27 settembre torna su Raiuno.

E quale posto migliore dell’isola azzurra per godersi gli ultimi scampoli d’estate e di mare, meglio ancora se in buona compagnia? La Mastronardi infatti non è sola: con lei c’è l’inseparabile fidanzato Ross McCall, l’attore scozzese noto per le serie Band of brothers e White collar. I due, legati ormai da un paio d’anni – da quando si sono conosciuti sul set romano del film About us, del quale lui era anche autore e produttore oltre che interprete – convivono a Londra, dove lei si era trasferita nel 2016 per stare con il compagno di allora, Liam McMahon: fin dall’inizio si sono dimostrati una coppia molto affiatata, benché poco avvezza a bearsi del proprio amore in pubblico (fanno eccezione le reciproche dichiarazioni che ogni tanto scappano via social).

Ma è negli ultimi mesi che il loro rapporto ha preso il volo. Il destino ha voluto che si trovassero insieme a Roma quando, a marzo, è scattato il lockdown: lei era al lavoro sul set, lui, in quel momento libero da impegni, le faceva compagnia. E a Roma sono rimasti, reclusi per i tre mesi successivi, gomito a gomito ventiquattro ore su ventiquattro: avrebbe potuto rivelarsi un disastro come per molte altre coppie poi scoppiate – tanto più che la stessa Alessandra aveva ammesso che con l’ex era finita dopo anni quando erano andati ad abitare insieme, perché la convivenza non aveva funzionato – invece gli angoli si sono smussati, i caratteri si sono plasmati. Lungi dall’essere stufi ed esasperati l’uno dall’altra, la Mastronardi e il suo compagno hanno avuto conferma di essere anime gemelle.

Nozze in vista, dunque? Dichiarazioni ufficiali non ce ne sono, annunci nemmeno, anelli al dito non ne sono ancora comparsi e forse il 2020 non è l’anno più propizio per pianificare un matrimonio in grande stile. Ma le premesse sono ottime, gli indizi è lì che conducono. «Mi sento portata per la famiglia», confessava lei in tempi non sospetti, quando Ross ancora non l’aveva nemmeno incontrato. Se la pensava così allora, chissà adesso che nella sua vita c’è lui.

Né la carriera, vogliamo sperare, sarà d’intralcio. A 34 anni, l’attrice ha già fatto Tv, cinema e teatro, ha girato spot pubblicitari – il primo a 13 anni, il più celebre e invidiato a 30 con George Clooney per Nespresso – e lavorato con registi come Woody Allen, è stata la prima italiana scelta come volto Chanel. È ora di tirare il fiato e pensare un po’ alla vita privata. E dimostrare a McCall, che nel 2009 doveva sposarsi con la collega Jennifer Love Hewitt (ma è la coppia si è lasciata pochi mesi prima del sì) che a volte i sogni si avverano. Basta trovare la donna giusta con la quale realizzarli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *