Anticipazioni Una Vita 12 novembre 2020, arriva il dramma per Felipe

Leggiamo le Anticipazioni di Una Vita per la puntata di oggi 12 novembre 2020. In questo episodio  che andrà in onda alle 14.10 su Canale5Felipe organizza una festa per ufficializzare la sua relazione con Marcia. Purtroppo però non tutti sembrano approvare la loro storia d’amore, ritenendo la Sampaio inadatta a stare al fianco del facoltoso avvocato.

SENZA PACE Madrid (Spagna). È tanto intenso quanto travagliato l’amore tra Don Felipe Àlvarez-Hermoso (Marc Parejo, 39 anni) e Marcia (Trisha Fernàndez, 26), la serva rapita da un trafficante di donne. Per salvare la sua amata brasiliana, l’avvocato si finge un losco malvivente interessato ad “acquistarla”.

INSIEME Tra le prostitute, Marcia, seduta al pianoforte, vede Felipe (al centro), scortato da César
Andrade (Àlvaro Bàguena, 60). Il trafficante di donne si allontana e i due si abbracciano.

La sorte si accanisce contro Don Felipe. Proprio quando, dopo mille peripezie, l’avvocato riuscirà a ritrovare la sua Marcia, rischierà infatti di perderla di nuovo. L’INBOSCATA Qualcosa va storto nella trattativa tra Andrade (a sinistra) e Felipe (al centro), che continua a spacciarsi per un cliente pronto a pagare i servigi di Marcia a tempo indeterminato. Ma il mercante di donne ha scoperto la verità. E, assieme ai suoi sgherri, circonda l’uomo con le rivoltelle spianate. Anche Marcia (nel riquadro a destra) ha una pistola puntata contro…

Come vedremo a Una vita, a causa della sua avventatezza il legale di Acacias metterà in pericolo la sua stessa esistenza e, soprattutto, quella dell’amata che, con una pallottola nella schiena, lotterà tra la vita e la morte. Ma facciamo un passo indietro. Come anticipato, nelle puntate della soap iberica in onda su Canale 5 assisteremo presto al rapimento di Marcia. Innamorato pazzo della brasiliana che presta servizio in casa sua, il povero Felipe perde il senno.

Per rintracciare la serva si affida all’esperienza dell’amico Mauro: in seguito ad approfondite indagini, l’ex commissario scopre che Marcia si trova nella magione di César Andrade, un trafficante di donne. Accecato dal desiderio, di riavere accanto a sé la dea che gli ha rubato il cuore, Felipe agisce in modo irresponsabile: all’insaputa del compare e dei suoi uomini, cerca di guadagnare la fiducia del delinquente spacciandosi per tale Felipe Sanchez, un vizioso particolarmente attratto dalle donne di colore.

Tra le bellezze che Andrade gli propone, però, Marcia non c’è. L’avvocato sta per perdere la speranza quando, nel salone, intravede una figura familiare al pianoforte. I due riescono a far finta di non conoscersi, ma i loro sguardi valgono più di mille parole…

Determinato a fare di testa sua, Felipe dà il via a una estenuante trattativa con Andrade. Per Marcia, gli assicura che è disposto a sborsare qualsiasi cifra. Per il trafficante, però, non si tratta di una questione di denaro. A differenza delle altre, la brasiliana non è una prostituta: Marcia è il suo fiore all’occhiello, una rara bellezza che vanta la sua protezione fin dalla tenera età. E quindi non è in vendita. Felipe non si dà per vinto e rinnova al criminale la volontà di appropriarsi della ragazza. Andrade capitola e concede udienza al disperato avventore.

Che, nel mezzo della trattativa finale, si ritrova con una serie di pistole puntate contro. Ebbene sì: l’astuto malvivente sa tutto. Altro che ignobile viziosi a caccia di donne di facili costumi! Sanchez, il criminale lo sa, è uno stimato avvocato, legato, per via dell’amicizia con Mauro, alle forze dell’ordine. Felipe si trova così, inerme, nel mirino di Andrade e dei suoi scagnozzi. La Guardia civil, a sua insaputa, ha seguito le sue mosse ed entra in azione nella villa. E mentre viene catturato dagli agenti, dalla sua pistola Andrade spara inavvertitamente un colpo che colpisce la povera Marcia. Disperato, Felipe soccorre l’amata, priva di sensi. E, tra le lacrime, la stringe a sé. Marcia riuscirà a sopravvivere?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *