Carlo Conti i nuovi progetti lavorativi, in arrivo il Gatto Carlo

Pubblicato il: 23 Agosto 2020 alle 5:11

Il piccolo Matteo ha davvero rivoluzionato la vita di Carlo Conti al punto da diventare anche un cartone animato solo per lui? I progetti di Carlo Conti viaggiano a doppio binario, ed ecco che adesso per lui parte una nuova avventura in formato digitale e con le orecchie a punta.

Carlo Conti i nuovi progetti lavorativi

In questi mesi abbiamo avuto modo di vedere Carlo Conti impegnato in diversi fronti lavorativi, se consideriamo anche il fatto che durante i mesi di lockdown è stato uno degli ospiti di punta di Domenica In spesso in collegamento con Mara Venier.

Il prossimo ottobre del 2020, inoltre, sarà protagonista di un evento a New York dedicato alle proposte musicali italiane che cercano la loro fortuna oltre oceano. Ad accompagnalo in questo caso, anche se ancora non è sicuro, potrebbe essere Leonardo Pieraccioni che potrebbe fare da spalla durante tutto l’evento nella Grande Mela. A ogni modo, il tutto non finisce di certo qui, dato che Carlo Conti ben presto diventerà un gatto protagonista di un film che a breve potrebbe arrivare sul piccolo schermo. Ecco di cosa si tratta.

In arrivo il Gatto Carlo

Ebbene sì, a breve potrebbe cominciare una nuova avventura per Carlo Conti ma in versione cartone animato. In particolar modo, da qualche tempo a questa parte il conduttore sta lavorando alla realizzazione di un cartone che veda come personaggio appunto il Gatto Carlo, ovvero un micio audace, coraggioso, con la stessa simpatia di Carlo Conti ma che sul palco a volte è un po’ impacciato… L’idea del personaggio in questione, però, nasce da un’idea del piccolo Matteo, figlio del conduttore, e che ama questo genere di film per bambini.

“Vedendolo ho pensato che…”

A raccontare come sia nato il tutto è stato lo stesso Carlo Conti che, come riportato anche da Super Eva, ha rilasciato la seguente dichiarazione in merito: “Matteo, il mio bambino, guarda sempre questo cartone animato, che è un grande successo in oltre 100 paesi. Vedendolo ho pensato che alla band di gatti protagonisti, i Buffycats, mancasse un presentatore e ho fatto la mia proposta all’Antoniano e a Rainbow”.

Successivamente, parlando di Gatto Carlo, il conduttore di Casa Rai ha poi concluso il tutto mostrando quali siano i tratti caratteristici di questo nuovo personaggio animato: “È un gatto a mia immagine e somiglianza, una trasposizione gattesca abbastanza scuretta, una versione marrone, molto agostana, nella quale mi riconosco”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *