Carlo Conti si scontra con Maria De Filippi, ecco la sua risposta

Carlo Conti è uno dei conduttori più amati del nostro paese. La stessa cosa vale per Maria De Filippi. I due sono anche grandi amici da molti anni, ma non tutti sanno che in passato hanno avuto qualche battibecco.

Nella serata di ieri è andata in onda una nuova puntata de La Corrida, su Rai uno condotto da Carlo Conti, mentre contemporaneità veniva trasmesso su Canale 5 la prima puntata di Amici di Maria De Filippi. I due sono molto amici e nel 2017 hanno condotto anche il Festival di Sanremo insieme, lasciando un ricordo indelebile in tutti i telespettatori. Sembra che nel corso della puntata di ieri Carlo Conti abbia stuzzicato un pò la regina di Mediaset. Come avrà reagito Maria?

Carlo Conti durante la puntata de La Corrida stuzzica Maria De Filippi

Nel corso della puntata, il conduttore avrebbe lanciato una provocazione all’amica e collega, ma lei sembra che non ci abbia dato peso, scherzandosi su. Ecco che cosa ha detto il famoso conduttore in seguito all’esibizione di Kenya, una cantante in gara. “I due sono molto amici e nel 2017 hanno condotto anche il Festival di Sanremo insieme, lasciando un ricordo indelebile in tutti i telespettatori”, avrebbe detto Carlo Conti. Come avrà reagito Carlo Conti? Ovviamente la frase di Carlo è stata pronunciata con grande sorriso e non di certo per sfidare la donna. “Volevo salutare Carlo Conti, che in questo momento sta facendo La Corrida con tutti i semafori del caso. Volevo darti un grande bacio e dirti che ti voglio un gran bene, davvero davvero”, ha dichiarato Maria.

Sfida tra titani, Carlo Conti-Maria De Filippi

Ieri sera c’è stata una grande sfida tra titani, da una parte Carlo Conti con la Corrida e dall’altro Maria De Filippi con il serale di Amici. La scorsa stagione Conti ha dovuto combattere con Paolo Bonolis e Ciao Darwin, mentre quest’anno si è trovato a fare i conti con Maria De Filippi. Non si sa ancora chi ha avuto la meglio, ma sembra secondo alcune indiscrezioni che possa essere stata Maria De Filippi a portare a casa il risultato.

Amici è un programma molto seguito, dai più giovani ma anche dai meno giovani ed i telespettatori più affezionati non si sarebbero mai e poi mai persi la prima puntata. Parlando proprio di questa contrapposizione, i due hanno commentato in questo modo. ottimi. Nel corso della conferenza stampa di presentazione di Amici, Maria ha dichiarato: “Non sono felice, Carlo è come un fratello”. Il conduttore de La Corrida, invece, ha ammesso: “Maria mi ha subito telefonato per dirmelo, ma io sono tranquillo, non vivo mai il mio lavoro come una gara”.

Scntro tra Carlo Conti e Maria De Filippi. La guerra del -venerdì sera vede protagonisti La corrida – Dilettanti allo sbaraglio del conduttore fiorentino, su Raiuno, e Amici – Il serale, il talent della regina di Canale 5. Quest’anno lo show di Maria trasloca per le prime tre settimane dal sabato al venerdì sera. Questa è una sfida che non è come le altre, perché è nota l’amicizia che lega Carlo alla De Filippi. Tanto che lui è stato ospite a C’è posta per te e Maria lo ha affiancato in una delle sue tre edizioni di Sanremo, nel 2009.

Carlo, come hai preso la notizia del cambio serata di Amici, che passa al venerdì? «È stata proprio Maria ad anticiparmi la novità. Mi ha telefonato appena le hanno ufficializzato la messa in onda al venerdì. Per me, però, non cambia proprio nulla».

Che cosa intendi?«Anche lo scorso anno avevo un concorrente, Ciao Darwin con Paolo Bonolis. Io penso a fare bene il mio lavoro, senza badare troppo alla contro programmazione.

Una volta si può vincere, l’altra si può perdere, vediamo che cosa succederà. Non ho mai vissuto il mio mestiere come una gara. Certo, con Maria è tutto molto buffo, non ci siamo quasi mai trovati in onda l’uno contro l’altra e un problema c’è».

Quale?«Non potremo seguire i nostri programmi in diretta! Io guardo Amici da sempre, mentre La corrida è forse una delle trasmissioni che Maria ama di più. Saremo costretti a rivedere i nostri programmi preferiti registrati».

Per La corrida hai novità da raccontarci? «Sì: in ogni talent che si rispetti un ruolo fonda-mentale lo gioca la giuria. Così, in ogni puntata, non ci sarà più il balletto del pubblico, ma una giuria formata da ex concorrenti o da persone in sala che ci diranno la loro, vestendo i panni di simpatici opinionisti allo sbaraglio. Al mio fianco ritorna Ludovica Caramis».

Lo scorso anno, oltre a Tale e quale show, ti abbiamo visto con Antonella Clerici a Lo zecchino d’oro: avete pensato a un altro show tutto vostro? «Perché no? Quella con Antonella è stata una bellissima esperienza, perché non siamo solo colleghi, ma anche amici. Tra noi c’è una grande sintonia. Sono stato felice di rivederla sul palco dell’Ariston: è un pezzo della Rai e sono felice che tomi, che sia in primavera o in autunno. Sicuramente si confronterà con il direttore e farà la scelta più giusta».

Condurrai anche i David di Donatello, il 3 aprile. «È la mia quinta volta alla guida di questa prestigiosa serata, che mi permette di dividere il palco con le eccellenze del mondo del cinema. È la 65esima edizione di questo premio e sarà molto speciale, perché quest’anno si festeggia il centenario dalla nascita di Alberto Sordi e proprio a lui e ai David è legato uno dei miei ricordi professionali più belli».«Ricordo la serata con Alberto Sordi»

Puoi raccontarcelo? «Era il 1999, dovevo consegnargli il David alla carriera e ci siamo sentiti prima per decidere che fare sul palco. Ma quando ci siamo trovati in scena, non ho resistito: l’ho guardato e ho citato la famosa scena dell’esame di francese nel film Guardia, guardia scelta, brigadiere e maresciallo. Lui è stato al gioco! Fu un momento indimenticabile».

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.